sabato, 8 Agosto 2020

Tag: dazn

Sky apre il bouquet agli abbonati. Ma sul prolungamento tutto tace,...

Sky ha deciso in questo periodo di aprire l'intero bouquet ai suoi abbonati. Ma per chi ha pagato il calcio può essere una compensazione sufficiente? Federconsumatori spiega che non è così. E Dazn tace su tutti fronti

Che fine fanno gli abbonamenti al calcio di Sky e Dazn?

È quanto chiede Federconsumatori, proponendo ai big delle pay tv di assicurare agli utenti soluzioni compensative. Come quelle di allungare la scadenza degli abbonamenti in maniera gratuita

Serie A in tv, accordo tra Dazn e Sky per superare...

Con il rientro dalle vacanze, tanti tifosi si staranno chiedendo dove vedere la squadra del cuore in tv. Anche quest'anno infatti, per champions e serie A di calcio ci sarà lo "spezzatino", con diversi canali che trasmettono le partite (Sky, Now tv, Dazn). In attesa dell'accordo tra Dazn e Sky per superare lo spezzatino (in dirittura d'arrivo secondo alcune indiscrezioni) vediamo dove si possono vedere e quanto costa.

Dazn “lascia” la Germania, nelle controversie si applica il diritto italiano

La piattaforma ha modificato le proprie condizioni contrattuali così come le ha chiesto l'Antitrust in seguito alla segnalazione di Fedeconsumatori: oltre alla giurisdizione italiana per le controversie, le nuove regole danno la possibilità di recedere anche attraverso una raccomandata A/R

Dopo Sky tocca a Dazn: multa di 500mila euro dall’Antitrust

La nuova piattaforma di calcio non aveva specificato nei contratti le possibili limitazioni tecniche che potevano (e hanno) reso difficile la visione a molti e spacciava l'abbonamento come registrazione senza impegni.

Dazn, Unc si rivolge all’Antitrust: “Clausole, sconti e e reclami, ecco...

La denuncia dell’Unione Nazionale Consumatori si focalizza sulle clausole del contratto, gli sconti promessi e la gestione del cliente in fase di reclamo. Anche disdire il contratto dopo il mese di prova, in alcuni casi, si è rivelato difficile

Calcio, Sky e Dazn nel mirino Antitrust: “Possibili pratiche scorrette”

L'Authority ha avviato due istruttorie ipotizzando "lesioni ai diritti dei consumatori". Sky avrebbe omesso "adeguate informazioni sui limiti dell’offerta relativi alle fasce orarie" mentre Dazn potrebbe aver omesso "limitazioni tecniche che potrebbero impedirne o renderne difficoltosa la fruizione". Il plauso dei consumatori

Calcio in tv, Konsumer: “Antitrust verifichi ipotesi cartello tra Sky...

Fabrizio Premuti, presidente dell'associazione: "I due operatori attraverso voucher scontati, fanno finta di farsi concorrenza. Denunciamo anche la presa in giro da parte di Sky che pur avendo il 70% delle partite in esclusiva, pratica gli stessi costi di abbonamento della stagione scorsa in cui ne aveva il 100%".

Caos calcio in tv: Codacons chiede l’intervento dell’Antitrust

Tanto Dazn che Sky finiscono al centro delle critiche dell'associazione di consumatori che individua una lunga serie di condotte scorrette. Come la mancata chiarezza sull'elenco delle partite che si vedono con un abbonamento (che, per Sky, non è certo diminuito anche se i match trasmessi non sono più tutti)

Dazn, partenza disastrosa: Lazio-Napoli con buchi e ritardi nello streaming

"Che schifo", "Assolutamente inaccettabile!" è il tenore dei commenti apparsi su Twitter e Facebook dagli abbonati furibondi per la qualità del servizio. Ma l'azienda nega: "I nostri tecnici non ci hanno segnalato problemi particolari".

Il campionato di serie A parte nel caos tv (e tutti...

L'assurda condizione per cui chi si abbona a una piattaforma sa quanto paga ma non sa cosa vedrà sta suscitando molte proteste. Ora sono Massimiliano Dona e Rosario Trefiletti a chiedere l'ntervento dell'Antitrust su un caso di concorrenza al contrario tra Dazn, Sky e Mediaset Premium

Il sogno di mezz’estate della concorrenza sul calcio in tv

Dopo l'editoriale del Salvagente sulla mancanza degli elementi per scegliere tra le offerte dei tre competitor (si fa per dire) Dazn, Sky e Premium, interviene Konsumer Italia. Il presidente Fabrizio Premuti: "C'è più di un dubbio sugli accordi tra le tre piattaforme e l'effetto sarà stimolare l'uso dei canali pirata"