giovedì, 13 Maggio 2021

Tag: covid

PFAS

I Pfas sono responsabili (anche) di forme più gravi di covid

E' la conclusione cui è giunta una ricerca danese, attualmente in fase di revisione,  che ha coinvolto 323 pazienti infetti dal coronavirus.

Il pasticcio di AstraZeneca sui dosaggi del vaccino, l’azienda: “Servono studi...

Qualcuno aveva già storto la bocca quando AstraZeneca aveva annunciato un'efficacia del vaccino anti-covid che variava dal 70% al 90% in base alla quantità di dosi. Una dichiarazione meno netta delle rivali Pzifer e Moderna, che si attestano – almeno nelle promesse – attorno al 95%. Adesso però arrivano notizie ancora meno rassicuranti per il candidato al vaccino elaborato dall'università di Oxford, in collaborazione fra gli altri con l'Irbm di Pomezia. Ad ammettere che richiede studi supplementari, in un'intervista alla Bloomberg, è stato Pascal Soriot, numero uno della società farmaceutica produttrice AstraZeneca, partner del progetto. I risultati presentati pochi giorni fa sono infatti oggetto di richiesta di chiarimenti e di dubbi su alcuni dati nella comunità scientifica internazionale. Le azioni della AstraZeneca sono comprensibilmente calate fortemente.
VISONI

L’ordinanza beffa di Speranza: chiudere gli allevamenti di visoni per tre...

Il ministro Roberto Speranza firma un'ordinanza per chiudere gli 8 allevamenti italiani di visoni da pelliccia fino a febbraio. Per la Lav “L’ordinanza è inutile e senza efficacia, in quei tre mesi sarebbero comunque stati fermi".
VISONI

Il Covid negli allevamenti di visoni fa paura in tutta Europa...

Dopo Danimarca, Svezia e Polonia ora tocca anche alla Grecia contare i contagi negli allevamenti di visoni da pelliccia. Un pericolo anche per l'uomo dato che questi animali possono contagiarlo. Lav chiede al governo di chiudere gli allevamenti italiani
PFAS

I Pfas potrebbero indebolire il vaccino contro il Covid

Come non bastassero tutte le evidenze sulla pericolosità dei Pfas contenuti un po’ ovunque nei contenitori degli alimenti, ora da una ricerca della Harvard School of Public Health arriva uno scenario ancora più terribile. La concentrazione nell’organismo potrebbe depotenziare il tanto atteso effetto del vaccino Covid
LATTOFERRINA

Lattoferrina, Iap: “Attenzione ai claim, possono confondere i consumatori”

L'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria interviene sulla comunicazione utilizzata da PromoPharma per reclamizzare l'integratore "Lattoferrina 200 Immuni" e la definisce "inopportuna e scorretta"

La lattoferrina va a ruba nelle farmacie: “”Protegge dal Covid”. Cosa...

Negli ultimi giorni, nelle farmacie si è registrata una vendita spropositata di integratori a base di lattoferrina, una sostanza protettiva contenuta naturalmente nel latte materno. A spingere molti italiani a comprarla è stata la notizia di uno studio autorizzato dal comitato etico del Policlinico Tor Vergata di Roma, che però non ha risparmiato critiche da parte dei colleghi

Il gioco dell’oca tra Regioni e ministeri che lascia bus e...

Uno scaribarile in cui ogni soggetto ha una parte di responsabilità, e che sta già costando tanto agli italiani. Le cause del sovraffollamento dei trasporti pubblici locali nelle ore di punta che preoccupano molto gli esperti del comitato tecnico scientifico del governo, non sono addossabili a un unico capro espiatorio. Il rischio focolaio Covid in bus, tram e metro cambia direzione e si prepara a divantare a partire da agosto nel braccio di ferro tra ministeri di Istruzione e Trasporti, da una parte, e enti locali e aziende di trasporto pubblico dall'altra. Tutti i soggetti in campo finiscono con il sottovalutare l'importanza di un'organizzazione degli spostamenti coordinata, a poche settimane dall'onda di contagi che a pochi giorni da novembre sembra ormai fuori controllo.

Allevamenti di visoni infetti da Covid, spunta il caso nascosto in...

Una tornata di analisi fatte ad agosto ha rintracciato ill SARS-CoV-2 in almeno 2 campioni di visoni di un allevamento. Ad ammetterlo alla Lav le autorità sanitarie, solo dopo numerosi e insistenti appelli e istanze di accesso

La mascherina fa davvero inalare troppa CO2?

A smentire la preoccupazione di molti uno studio dell'Agenzia per la protezione ambientale di Bolzano che ha misurato la quantità di anidride carbonica re-inalata da chi indossa la mascherina
mascherina lavoro ufficio

Uffici, bar e aule, ecco perché non basta tenere sempre la...

Che i luoghi al chiuso sia più pericolosi degli spazi aperti per il rischio contagio da Covid è cosa ormai nota ai più. Ma la lungo e approfondito servizio del quotidiano spagnolo El Pais, basato su studi scientifici, rivela come anche dentro un ufficio, un bar o un'aula di scuola, mascherina e distanziamento non bastano per evitare il contagio. Vediamo i consigli situazione per situazione, con le probabilità di contagio in questi tre scenari quotidiani a seconda della ventilazione, delle maschere e della durata dell'incontro.
VISONI

Covid e visoni, la Lav a Speranza: vieti da subito gli...

L’attenzione alle misure di prevenzione per contrastare la pandemia di Covid-19 deve essere massima, con interventi tempestivi nei serbatoi che possono amplificare la diffusione del virus: per questo la Lav ha attivato una petizione per chiedere al Governo di vietare, in Italia, gli allevamenti di visoni per farne pellicce