lunedì, 4 Luglio 2022

Tag: Ciwf

benessere animale

Parmigiano reggiano e benessere animale. Le critiche di Ciwf: “Animali senza...

Il consorzio del Parmigiano Reggiano presenta i risultati del progetto sulle condizioni degli allevamenti, Ciwf Italia: “Il benessere animale deve includere pascolo e divieto della stabulazione alla ‘posta’.”
gallina pollo uova etichetta

Uova bio, per la nuova etichetta Ue meno ecologiche di quelle...

La procedura avviata dalla Commissione europea per stabilire una metodologia che regola l'impronta ecologica di un prodotto alimentare in etichetta viene contestata da 14 Ong, tra cui Slow Food e Ciwf, che sostengono che così com'è pensata "favorisce l'agricoltura intensiva e penalizza il biologico". Gli esempi più clamorosi

Mucche in catene, l’accusa di Rsi agli allevamenti del Parmigiano

L'accusa arriva da un servizio della televisione svizzera Rsi. La trasmissione Patti chiari ha mostrato le immagini di un allevamento di mucche da latte per il Parmigiano reggiano con animali tenuti alla propria postazione tramite una catena corta attorno al collo. E queste condizioni sarebbero quelle del 28% delle bestie che conferiscono il latte per il prezioso formaggio italiano
FILENI BENESSERE ANIMALE

Fileni prima in Italia ad aderire agli standard Ecc per il...

Il protocollo Ecc che prevede impegni per accrescere il benessere animale è stato messo a punto da Ong europee, Ciwf compresa. Fileni, ad esempio, si impegnerà ad allevare solo razze a lento accrescimento e a ridurre le densità di allevamento
PESCA INTENSIVA

Anche la pesca intensiva distrugge il nostro ecosistema

L'Acquatic Life Institute ha presentato il suo ultimo report nel quale evidenzia l’interconnessione tra il miglioramento del benessere degli animali acquatici e lo sviluppo sostenibile oltre ad individuare 10 priorità di intervento e i possibili correttivi
SOSTENIBILITA' ITTICA

Sostenibilità ittica, l’appello ai consumatori: “State dalla parte degli animali”

I consumatori sono attori fondamentali nel movimento globale per la tutela del benessere degli animali acquatici e la salvaguardia della salute degli ecosistemi. Più di 20 organizzazioni per la conservazione degli oceani e il benessere animale hanno firmato una lettera aperta che esorta i consumatori a sostenere la causa
PARMIGIANO VACCHE

Ciwf al Consorzio Parmigiano: “Fermate la sofferenza di migliaia di vacche”

L'associazione animalista dopo la pubblicazione del video-choc si appella al Consorzio del Parmigiano per impegnarsi pubblicamente a porre fine alla pratica di tenere le vacche legate e consentire loro l'accesso al pascolo
GALLINE GABBIE

Le galline hanno rotto le gabbie: il 60% delle uova viene...

Secondo il Ciwf il 60% degli oltre 50 milioni di galline italiane è ora allevato in sistemi alternativi alle gabbie, ossia biologico (4%), all’aperto (3%) e a terra (53%). Negli ultimi anni si è invertito il rapporto
BENESSERE ANIMALE

Benessere animale, Ciwf promuove Barilla e boccia Conad e Autogrill

L'associazione animalista pubblica l'indice BBFAW, un indicatore riconosciuto a livello globale dagli investitori per valutare le pratiche e le politiche di benessere animale delle aziende. In miglioramento Coop e Ferrero
benessere animale

Benessere animale, un’etichetta unica e volontaria per l’Italia: la proposta di...

Un'etichettatura volontaria ma unica e regolamentata a livello nazionale che indichi il benessere animale. La chiedono Ciwf e Legambiente per rendere i consumatori protagonisti della transizione verso sistemi di allevamento più sostenibili. Le due associazioni hanno presentato la propria proposta di criteri per un’etichettatura secondo il metodo di allevamento per le vacche da latte: una chiara tabella in cui identificare con facilità i diversi metodi di allevamento, come a esempio, al pascolo, a stabulazione libera o a stabulazione fissa (con le vacche legate).
MUCCA PAZZA

Ciwf: “Ue vieti macellazione senza stordimento dopo il report Efsa”

L'Autorità per la sicurezza alimentare europea ha individuato 40 cause di sofferenza dei capi bovini nei macelli che possono essere eliminate. L'associazione animalista: "L'abbattimento senza stordimento crea forte dolore, paura e stress negli animali. Vietiamolo"

Stop all’uso di gabbie in allevamento: consegnate 1,4 milioni di firme...

La Commissione Europea ha ricevuto le firme dell’Iniziativa dei cittadini europei (Ice) End the Cage Age. Quasi 1,4 milioni di firme sono state autenticate dagli stati membri: i cittadini di tutta l’Unione hanno chiesto la fine dell’uso delle gabbie negli allevamenti. "Si tratta di una giornata storica - dichiarano i promotori - e fra le più significative per la vita di centinaia di milioni di animali ancora allevati in gabbia nell'Ue e per tutti gli animali che sono costretti a vivere negli allevamenti intensivi nel mondo".