domenica, 4 Dicembre 2022

Tag: allevamento

polli

Lo stabilimento Fileni di Ancona doveva chiudere a ottobre, trovati 400mila...

Durante un controllo dei carabinieri e di Arpam sono stati trovati 400mila capi nonostante secondo le disposizioni dei magistrati dovesse essere chiuso in seguito di un esposto alla magistratura del vicino di casa. La questione dell'inquinamento da ammoniaca

In Europa la peggior epidemia d’influenza aviaria di sempre. In Italia...

a confermare lo stato critico, anche il Friedrich-Loeffler-Institute (Fli), la principale organizzazione federale tedesca di ricerca sulla salute degli animali, secondo cui "Attualmente stiamo vivendo la più forte epidemia di influenza aviaria di tutti i tempi in Germania e in Europa"
EFSA SUINI

La filiera “sporca” degli allevamenti suini in Ue, a partire dal...

L'industria suina spagnola è un esempio di filiera alimentare europea in cui lo sfruttamento dei lavoratori e dell'ambiente è all'ordine del giorno. A dirlo è un rapporto dell'Istituto europeo Open Society, basato sulle indagini svolte da Lighthouse Reports, che si concentra sull'industria suina spagnola come caso di studio per illustrare come le filiere agroalimentari interne europee debbano essere ripulite, sia letteralmente che figurativamente
BENESSERE

Benessere animale, via libera dagli stati Ue per un’etichetta. La proposta...

Buone notizie per chi denuncia da tempo i maltrattamenti negli allevamenti europei: i ministri dell'agricoltura Ue hanno dato l'ok per stabilire un'etichetta che indichi il benessere del bestiame sui prodotti di derivazione animale. Adesso la passa palla alla Commissione Ue che dovrà elaborare in pratica un tipo di etichetta. Gli animalisti presentano la loro proposta "a semaforo"

Odore nauseabondo e carcasse dimenticate, il nuovo video di Essere Animali

L'ultima investigazione dell'associazione animalista in un allevamento in provincia di Pavia: allertati da una segnalazione sono arrivati sul luogo e hanno trovato una scena raccapricciante

Così le farine di pesce per la nostra acquacoltura depredano l’Africa

La produzione di farina e olio di pesce minaccia non solo i mari al largo delle coste africane ma anche la sicurezza alimentare e il sostentamento delle popolazioni costiere. A denunciarlo il rapporto di Greenpeace che accusa l'acquacoltura italiana

“Chi maltratta paga”. Lav nelle piazze per la petizione contro la...

Questo fine settimana del 30-31 marzo e in quello successivo, Lav sarà in piazza in molte città d’Italia per fermare le violenze sugli animali: si potrà firmare la petizione che chiede a Governo e Parlamento di rafforzare la Legge 189/04

Stop alle gabbie negli allevamenti. La petizione supera le 500mila firme

Si punta a 1 milione. Intanto il parlamento Ue ha adottato una risoluzione affinché la normavita sulla protezione degli animali durante il trasporto, sistematicamente elusa, venga veramente rispettata

La denuncia del Ciwf: “Pesci allevati e macellati illegalmente”

L'associazione animalista ha documentato con un video le sofferenze che patiscono i pesci negli allevamenti intensivi e chiede al ministro della Salute di introdurre misure immediate che obblighino all’uso di metodi di macellazione più rispettose dei diritti di questi animali

Salmone, uno su tre è inquinato da etossichina

La trasmissione svizzera A Bon Entendeur ha analizzato 18 campioni di salmone acquistabile in supermercati svizzeri alla ricerca dell'antiossidante sospettato di essere genotossico e cancerogeno: 6 campioni su 18 superano il limite massimo giornaliero per un adulto, 350 microgrammi

Forlì, chiude l’allevamento di conigli denunciato da Essere Animali

La soddisfazione dell'associazione: "L’allevamento in gabbia presenta sempre gravissime criticità e condanna animali sensibili come conigli a privazioni e sofferenze”.
CARNE MALATTIE CARDIACHE

Carne, da quale allevamento proviene la mia bistecca?

Tra le informazioni obbligatorie (luogo di nascita, allevamento, macellazione e confezionamento) non è previsto l'identificazione della "stalla" nella quale l'animale è cresciuto: un'indicazione volontaria che si ritrova solo sulle filiere "speciali"