sabato, 31 Ottobre 2020

Tag: 5G

Covid-19, uno studio rivela le 5 fake news più diffuse

Su tutte quella più gettonata è la creazione del virus all'interno di un laboratorio cinese. Ma le fake news sul Covid-19 sono tante e molto rapide a diffondersi. Considerate credibili da una fetta consistente e crescente della popolazione, si affiancano alla montante sfiducia nei confronti dei vaccini. Lo afferma uno studio condotto in cinque paesi, Gran Bretagna, Usa, Irlanda, Spagna e Messico, pubblicato dalla rivista Royal Society Open Science
antenne 5G

La petizione di Legambiente: “5G sì, ma senza aumentare limiti d’esposizione”

5G sì, ma senza giocare sulla sicurezza dei cittadini. È questo il succo della petizione rivolta da Legambiente al Governo. La diffusione delle nuove antenne "deve avvenire senza alcuna modifica della Legge Quadro 36/2001 sui limiti di esposizione e di attenzione cautelativi di fronte ai rischi sanitari che invece interverrebbero con un loro aumento". Dove firmare l'appello

5G, i sindaci non potranno introdurre limitazioni

E' quanto prevede un articolo del decreto semplificazioni che di fatto annulla le ordinanze di quei Comuni, come quello di Reggio Calabria, che si erano opposti alla rete di nuova generazione
5g

5G, il sindaco di Reggio Calabria sospende le installazioni di antenne

"Ho firmato l’ordinanza con la quale sospendo l’installazione delle antenne 5G in città. L’ho fatto per tutelare la salute di tutti noi. Ad oggi non esistono certezze rispetto agli effetti che questa nuova tecnologia ha sulle persone". Alla decisione dei sindaci di altri capoluoghi, si aggiunge quella di Giuseppe Falcomatà, primo cittadino di Reggio Calabria. Ma il governo prepara una mossa per "ingabbiare" i sindaci anti-antenne
5G

5G, nel Dl semplificazioni un articolo per bloccare i sindaci contro...

Nell'ultima bozza del decreto Semplificazioni, pensato dal governo per snellire la burocrazia nella delicata fase di ripartenza post-covid, c'è un passaggio che sembra fatto apposta per ostacolare i sindaci che si rifiutano di installare le antenne 5G nel loro territorio
5G

Anci ai comuni: “Non mettere troppi paletti al 5G”. Ma le...

Pure in piena pandemia l'Associazione nazionale comuni italiani ha ritenuto urgente diramare ai comuni una nota per spiegare come e perché le amministrazioni debbano rimuovere gli ostacoli "eccessivi" alla rete di nuova generazione e non perdersi in eccessive preoccupazioni rispetto agli effetti sulla salute. Eppure nella fretta di convincere anche i più dubbiosi, dissemina alcuni passaggi tutt'altro che tranquillizzanti.

Belpoggi (istituto Ramazzini): “Relazione tra 5G e coronavirus? Voce infondata”

in Gran Bretagna ci sono stati casi di danneggiamenti alle antenne 5G perché si è sparsa la voce che questo tipo di connessione favorisca la circolazione del Covid-19. A smentire le voci è una scienziata che non può destare sospetti di benevolenza o conflitto d'interessi nei confronti delle compagnie di telecomunicazioni. Fiorella Belpoggi, direttrice scientifica dell’Istituto Ramazzini, ha studiato per anni gli effetti derivati dalla sovraesposizione alle onde elettromagnetiche, rilevando nei ratti la correlazione al rischio di cangerogenicità
5G

5G e salute, nuove linee guida internazionali rassicurano, ma aggiungono restrizioni

La Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ICNIRP), importante organismo non governativo e indipendente, ha rilasciato nuove linee guida per la protezione delle persone esposte alla radiofrequenza campi elettromagnetici. Fiorella Belpoggi attacca: Dicano che non ci sono studi, il che non significa che non esistano pericoli

Donato Metallo, sindaco di Racale: “Perché ho fermato le antenne 5G...

Già lo scorso anno centinaia di Comuni avevano protestato per non essere stati coinvolti nell'accensione delle antenne 5G da parte delle compagnie di telecomunicazione. Sugli effetti per la salute della sovraesposizione da onde elettromagnetiche la comunità scientifica ha pareri discordi, come anche il Salvagente ha raccontato lo scorso luglio. Ora un sindaco di un piccolo comune pugliese, Racale (Lecce) emette un'ordinanza per bloccare l'installazione delle prime antenne della rete di onde elettromagnetiche più avanzata sul territorio da lui amministrato.

Bollette a 28 giorno, la strana mossa di Agcom: “Non era...

Alcune notizie lasciano davvero increduli. Dopo aver redarguito, avvertito, sanzionato e messo alle strette Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb, per la brutta parentesi delle bollette a 28 gironi, l'Autorità garante per le comunicazioni chiede "clemenza" per gli operatori all'Antitrust. Una multa così alta sarebbe una bella grana per gli operatori proprio in momento in cui ci sono in ballo miliardi di investimenti per l'ammodernamento della rete. Forse è questo un punto di partenza da cui provare a capire cosa succede.

Il Consiglio di Stato ai ministeri: la campagna su telefonini e...

A comunicarlo è l'Associazione Apple (associazione per la prevenzione e la lotta all'elettrosmog) dopo che contro la pronuncia dei giudici di prima istanza i tre ministeri dell’Ambiente, della Salute, dello Sviluppo Economico e dell’Istruzione  avevano presentato appello

Medici per l’Ambiente: “L’Iss ritiri il report tranquillizzante su cellulari e...

Promossa una raccolta di firme per chiedere il ritiro del documento e una sua rielaborazione. L'Isde: "Nelle conclusioni si parla timidamente di incertezze scientifiche ma non si propone quale utilizzo farne a fini di prevenzione primaria, data l’affermata maggiore vulnerabilità dei bambini"