lunedì, 21 Ottobre 2019

Tag: sugar tax

Sugar tax: l’Italia smetterà di essere il paradiso dello zucchero?

"La tassa è nella manovra e graverà solo sulle bibite gassate" ha precisato il ministro dell'Economia, Gualtieri. Sarà la volta buona oppure la misura non reggerà l'urto dell'esame parlamentare? Ecco quanto eccedono da noi con lo zucchero Coca-Cola, Fanta, 7Up e Sanpellegrino

Sugar tax, tutti i politici ne parlano ma nessuno la conosce

Il ministro dell'Istruzione Fioramonti l'ha proposta ma da Di Maio alla Bellanova fino a Salvini tutti sono contro la tassa sulle bevande zuccherate e le merendine. Nessuno si è preso la briga di spiegare come funziona. E di dire che dove è in vigore è diminuito lo zucchero e non aumentati i prezzi

La tassa sulle merendine funziona. Le statistiche inglesi lo dimostrano

Proprio nei giorni in cui si discute in Italia di possibili tasse su merendine e soft drink, arriva una conferma dell'efficacia delle imposte sullo zucchero. Registrata una riduzione complessiva del 2,9% dal 2015

Obesità, la tassa sulle merendine è più efficace della soda tax....

I risultati pubblicati sul British medical journal mostrano come un'inasprimento fiscale sugli snack funzioni di più di una tassa sulle bevande zuccherate. In Italia il neo ministro dell'Istruzione Fioramonti ha rilanciato la proposta. Ne parliamo oggi alle ore 16 in diretta facebook

Sugar tax, a un anno dall’introduzione, a Philadelphia dimezzata la quantità...

La quantità di zucchero aggiunto nelle bevande zuccherate vendute a Filadelfia è diminuita della metà nel primo anno in cui la "sugar tax" è stata in vigore. A dirlo è uno studio pubblicato all'inizio di questo mese sulla rivista Jama, guidato da ricercatori dell'Università della Pennsylvania. Ma cosa succede nelle aree limitrofe?

Sugar tax: e se la pezza fosse peggiore del buco?

Il professor Alberto Ritieni solleva un dubbio molto interessante sulla tassazione dello zucchero: così concepita andrebbe a favore di chi inserisce edulcoranti sintetici, come aspartame, acesulfame e sorbitolo. Sicuri sia un bene?

Sugar tax, Lega e 5 Stelle “Sì a una tassa sulle...

In Commissione Finanze approvato un emendamento alla manovra di Bilancio presentato dalla deputata grillina Carla Ruocco e sottoscritto da altri deputati leghisti, che mira a tassare li soft drink come la Coca-Cola per esentare dall'Irap le partita Iva fino a 100mila euro

L’Italia tassi le bevande zuccherate per contrastare l’obesità

Tassare "all'inglese" le bevande zuccherate per limitare l'emergenza obesità. È il contenuto della lettera aperta indirizzata al ministro della Salute Giulia Grillo da il Fatto Alimentare che chiede interventi concreti contro l'abuso dello zucchero in Italia, paese che le multinazionali dei soft drink considerano il paradiso dello zucchero

La tassa sullo zucchero piega le industrie. Ma solo in Inghilterra

La tassazione delle bevande zuccherate ha fatto aumentare la consapevolezza degli inglesi degli effetti negativi sulla salute. E ha convinto i big dei soft drink a diminuire le dosi nei loro prodotti. Ma solo in Inghilterra, come dimostra il confronto del Salvagente. Al di qua della Manica (e soprattutto in Italia) i produttori abbondano senza timori.

“Troppo zucchero”, negli Usa crolla il consumo di Coca-Cola (e non...

Stretta tra sugar tax e scelte salutistiche dei consumatori, il big di Atlanta cerca di cambiare rotta: "Vogliamo offrire ai clienti bevande di tutti i tipi ma anche togliere lo zucchero". Negli States il consumo pro capite delle bevande gasate è al minimo da 31 anni a questa parte

Sugar tax, vince la lobby dei soft drink: la città della...

Nella contea di Coke, che include Chicago, la tassazione sulle bevande zuccherate era stata introdotta ad agosto, ma la popolazione si è dimostrata da subito contraria. Il ruolo della lobby dei soft drink, che ha investito fondi ingenti per indirizzare il dibattito

Membro dell’Agenzia di sicurezza alimentare e consulente Ferrero: “È conflitto d’interesse”

Carrie Ruxton, famosa nutrizionista britannica, oltre che con il produttore di Nutella, ha collaborato anche con l'Efsa, e in passato si è opposta alla sugar tax. Lei si difende: "Le mie consulenze sono sempre state pubbliche e servono a migliorare il rapporto tra industria e consumatori"