mercoledì, 1 Febbraio 2023

Tag: social

FOTO PRIVACY

Foto e privacy: ecco quali tutele prevede la legge

Come agisce la tutela della privacy in caso di foto e video. Quando è necessaria l'autorizzazione alla ripresa o allo scatto e la distinzione con la pubblicazione
NAVIGARE IN SICUREZZA BAMBINI INTERNET

10 regole per far navigare in sicurezza (o quasi) i nostri...

Un decalogo utile che però deve essere affiancato da un dialogo costante coi bambini, perché i pericoli in rete aumentano e mancano chiari programmi educativi. Ecco le insidie maggiori e come dovrebbero intervenire i genitori
REATI D'OPINIONE

Quando la libera espressione sconfina in un reato d’opinione?

Qual è il confine tra libertà di opinione e reato d'opinione? Cosa sta accadendo con la libertà di opinione sui social? L'ordinamento italiano tutela anche l'individuo colpito da un reato di opinione? Analizziamo tutti questi e altri aspetti con casi pratici della recente attualità.

Un’ora in più di tv e i ragazzi fanno il pieno...

Per la prima volta uno studio di ricercatori statunitensi quantifica il rischio per ogni ora in più che i ragazzi passano su social, internet e televisione. E l'abuso maggiore di bevande zuccherate e alla caffeina è per chi sta davanti a uno schermo televisivo
whatsapp

Gruppi WhatsApp, arriva il filtro per bloccare l’iscrizione a tradimento

L'incubo delle chat di gruppo su WhatsApp in cui si viene inseriti a tradimento potrebbe essere prossimo alla fine. L'azienda ha infatti reso noto che è già disponibile in versione "beta" la possibile soluzione alla raffica di notizie delle chat della scuola dei bimbi o dei colleghi

Oggi Facebook lancia Messenger Kids, la app per bambini che fa...

Niente pubblicità, la possibilità di un controllo da parte dei genitori e messaggi solo a utenti "approvati" da papà e mamma. Queste le caratteristiche della app che oggi esce nell'App Store. E già arrivano le prime polemiche

Boldrini lancia Bastabufale.it, ma chi decide cosa è falso su Facebook...

La presidente della Camera presenta una petizione contro le fake news, mentre i social si danno da fare per rimuovere le bufale. L'esperto Guido Scorza: "Rischio contrazione libertà d'espressione, eppure sono aziende private, fanno come vogliono".