venerdì, 15 Novembre 2019

Tag: ristoranti

Il Lazio vuole introdurre il bagno a pagamento nei locali pubblici

Nel testo unico del Commercio presentato all'assemblea regionale, vi è un articolo che se approvato darebbe il via alla possibilità per gli esercenti di chiedere un obolo per i bisogni corporali ai non clienti. Norma che andrebbe in contrasto con un regolamento del Comune di Roma che dice l'esatto contrario

Il miraggio del piatto sempre pieno e i rischi dell’All you...

Il caso dei controlli dei Nas nei ristoranti, la chiusura e la sospensione di una cifra impressionante di "all you can eat" per gravi carenze igieniche e materie prime scadenti dovrebbe farci riflettere. Anche sul fatto che una formula di questo genere sia figlia dello spreco e della cattiva educazione alimentare

La sicurezza per chi soffre di allergie alimentari? È nelle mani...

Chi soffre di allergie alimentari ha una sola possibilità per non rischiare reazioni anche fatali: evitare gli allergeni. Per questo ci sono regole severe per chi somministra cibi e bevande. Una ricerca internazionale, però, mostra come non sempre siano conosciute e rispettate da chi lavora in un pubblico esercizio

Allergeni, ecco come bar e ristoranti devono informare i consumatori

Il caso di Federica, allergicam al lattosio morta a 16 anni per shock anafilattico si sospetta per un cocktail a base di latte, ci riporta sulle responsabilità degli esercenti nel comunicare la presenza di allergeni. Dai menu alle app, fino alle sanzioni entrate in vigore solo nel 2018, cosa prevede la legge

Germania, la piattaforma per sapere se il bar di fiducia ha...

Successo per le prime ore di presenza online della piattaforma dei consumatori "Topf Secret": 4.500 richieste presentate per la pubblicazione di rapporti di igiene alle autorità. La prima a rispondere è l'ufficio di Monaco riguardo un controllo al McDonald's. In Danimarca, Galles o Norvegia, tutti i risultati dei controlli alimentari ufficiali vengono pubblicati su Internet e appesi alla porta del negozio

Sushi “All you can eat”: il prezzo di un’abbuffata

Immaginare che un ristorante che permette di mangiare senza limiti pesce crudo a prezzi modici riesca a guadagnare è come scommettere che al suo timone ci sia un genio dell’economia. Più facile che il gestore nasconda materie prime di dubbia qualità

Via libera alle frodi sull’olio nei ristoranti, ecco i risultati della...

Una circolare del ministero dello Sviluppo chiedeva di discutere sui rischi per i consumatori del tappo antirabocco. Le catene dei supermercati, però, l'hanno presa alla lettera interrompendo le forniture di queste bottiglie. E il risultato è che torneranno sui tavoli della ristorazione bottiglie di cui non ci si può fidare

Usa, i ristoranti dovranno indicare le calorie all’interno dei menù

L'incubo dei golosi si sta materializzando nei ristoranti statunitensi: I menù dei ristoranti dovranno riportare la tabella delle calorie accanto alle portate. A chiederlo è la Food and Drug administration, l'Agenzia per l'alimentazione Usa

Aflatossine nei formaggi, ecco come è scoppiato il caso

Lo scandalo, nato da una segnalazione da parte del Gruppo Ambrosi, si allarga di giorno in giorno e oltre al numero degli indagati cresce anche il pericolo che il formaggio prodotto da latte contaminato sia arrivato sulle tavole dei consumatori.

Recensioni sui ristoranti: quanto sono affidabili?

Molti di noi controllano le recensioni prima di scegliere un ristorante. Ignorando che esiste un vero commercio dietro ai giudizi a cui ci affidiamo. Spesso alimentato dagli stessi esercenti

Il locale a misura di genitori e figli? Si trova così

Dove passare una serata rilassante senza dover lasciare a casa i figli? Sulla falsa riga di Trip Advisor sono nati molti portali che giudicano i locali family-friendly e li fanno votare ai genitori. Ecco quali e di chi fidarsi

Supermercati obbligati a regalare i cibi. La svolta francese

Votata all'unanimità a Parigi una legge che vieta ai grandi supermercati di buttare via i prodotti alimentari ancora “mangiabili”. Dovranno regalarli alle associazioni impegnate nella redistribuzione a chi ne ha bisogno. E il governo francese spinge anche per l'adozione delle "doggie bag" nei ristoranti. E in Italia dal 5 giugno parte una 3 giorni antisprechi organizzata da Cittadinanzattiva.