lunedì, 6 Aprile 2020

Tag: profumi

Creme uomo, il test boccia Biotherm e promuove Lavera e Weleda

Il mensile tedesco Oko Test ha messo a confronto 20 creme idratanti: 6 naturali e le altre 14 "tradizionali". Così come le creme femminili, anche quelle maschili sono state valutate dal mensile tedesco per la presenza di profumi e ingredienti sospetti

Crema per le mani, il test svizzero boccia Nivea e Dove

Bon a Savoir ha portato in un laboratorio di Hannover 14 creme per le mani valutandone la lista degli ingredienti, in particolare quelli sospetti come i profumi allergizzanti, i Peg e i parabeni

Test su 16 profumi da uomo e donna: ecco quelli meno...

Tre famose fragranze bocciate per sostanze allergizzanti e sospetti perturbatori endocrini. I risultati ottenuti in Francia portando in laboratorio 16 profumi, i più venduti durante queste feste, fanno riflettere. Ecco la lista dei promossi e di quelli da evitare

Profumo di… allergia, la dura vita di chi soffre di sensibilità...

La sindrome Mcs è una malattia rara (probabilmente meno di quanto si ritiene visto che si stima che ne soffrano in Italia un milione di persone). Basta una fragranza tra quelle utilizzate in detersivi, detergenti o prodotti per la casa e si scatena la reazione, anche grave in chi deve conviverci

Francia, sostanze tossiche nei pannolini: i genitori fanno ricorso per sapere...

Dopo l'inchiesta di 60 millions de consommateurs, l'Associazione per la salute dei bambini (ex Associazione delle vittime del latte contaminato salmonelle) ha presentato ricorso al Consiglio di Stato insieme a tre genitori, per ottenere il nome di riferimenti di pannolini per bambini che contengono sostanze tossiche oltre le soglie di salute.

Idratare la pelle secca a lungo? Ci riesce una crema su...

Dopo esserci cosparse di una lozione corpo siamo certe che "nutrirà" a lungo la nostra pelle? Un test su 15 marche famose di creme ha voluto verificarlo. Con molte sorprese come vedrete dalla lista di promossi e bocciati

Cosa nascondono le fragranze? Unilever e Procter promettono di spiegarlo (agli...

Le due multinazionali hanno promesso che renderanno consultabile l'elenco delle sostanze utilizzate per le fragranze dei loro prodotti. Una svolta, al momento, annunciata negli Usa e in Canada. Tutto tace, invece, in Italia