domenica, 19 Settembre 2021

Tag: pratica commerciale scorretta

TASSA SEDILE

Tassa sul sedile, l’Enac avvia un’indagine sulle compagnie aeree

Richiedere di sedersi in aereo vicino al proprio figlio può costare fino a 109 euro di supplemento. Dopo le denunce dei consumatori, l'Authority di settore avvia una verifica sulla correttezza di queste pratiche
TELEPASS ANTITRUST

Antitrust: multa di 2 milioni di euro a Telepass per pratica...

Agcm ha sanzionato Telepass nell'ambito della vendita di polizze Rc-auto: "Utenti non informati sulla raccolta e sul modo di utilizzo dei loro dati, anche a fini commerciali". L'avvocato Grisafi: "Non si può pensare che avendo soddisfatto gli obblighi privacy il consumatore sia tutelato"
HP STAMPANTE

Ostacola l’uso di cartucce non originali: maxi-multa Antitrust per Hp

L’Autorità ha accertato che, da alcuni anni, la compagnia ha introdotto in molte stampanti inkjet e laser vendute ai consumatori "significative limitazioni all’utilizzo di cartucce di inchiostro/toner non originali". Il Salvagente lo aveva raccontato già nel luglio 2019. Inoltre è accusata di aver usato i dati di utilizzo raccolti tramite il software interno per negare l'assistenza a chi non usava l'inchiostro ufficiale
prestito Antitrust

Polizza imposta sul prestito: Antitrust sanziona Compass per 250mila euro

L'Agcm ha riconosciuto la pratica commerciale scorretta consistente "nell'indebito condizionamento nell’erogazione dei prestiti, subordinati alla sottoscrizione di coperture assicurative estranee al credito, limitando considerevolmente la libertà di scelta dei consumatore"

Poltronesofà, sempre sconti? L’Antitrust vuole vederci chiaro

L'autorità Antitrust ha deciso di avviare un'istruttoria per pratica commerciale scorretta nei confronti di Poltronesofà: in particolare vuole verificare la veridicità delle segnalazioni che le sono giunte secondo cui, a fronte delle continue pubblicità che garantiscono sconti eccezionali, nei punti vendita il trattamento è diverso

Idro Keratin, multa Antitrust per l’integratore alimentare: ingannevole

L’Autorità Antitrust ha sanzionato per 25mila euro la promozione e la vendita on line dell’integratore pubblicizzato come rimedio per ripristinare il colore dei capelli e combatterne l’invecchiamento

Modem libero, multata WindTre: il numero verde sbarrava la strada alle...

L'Autorità garante per le comunicazioni ha comminato una sanzione di 240mila euro a WindTre per non aver rispettato la libertà del consumatore di accedere a un'offerta senza accettare al contempo il modem fornito dall'azienda. Secondo la delibera "Modem libero", infatti, i gestori non possono obbligare i consumatori ad accettare il proprio router. Nel caso in questione, alcuni consumatori aveva segnalato all'Agcom il fatto che in alcuni canali di acquisto, soprattutto tramite il contact center telefonico, alcune opzioni venivano presentante come possibili solo tramite l'acquisto del modem fornito da WindTre.

Privacy, il Tar respinge il ricorso di Facebook: confermata multa da...

I dati personali sono stati impropriamente utilizzati a fine commerciale in quello che è passato alla storia come lo scandalo Facebook-Cambridge Analytica

Premio per il prodotto più fuorviante: tra i candidati Coco pops...

L'associazione dei consumatori Foodwatch che opera in Francia, Germania e Olanda ha lanciato come ogni anno la votazione per il "prodotto alimentare più fuorviante". L'ironico premio, Het gouden Windwi 2019, vede tra gli sfortunati candidati anche le barrette Kellogg's Coco pops e il té freddo Lipton Matcha, accusati di fare false promesse in etichetta
ENEL INDENNIZZO

Abuso di posizione dominante, Tar Lazio respinge il ricorso di Enel

La compagnia si era rivolta al tribunale amministrativo contro la maximulta di 93 milioni di euro comminata dall'Antitrust, nel dicembre 2018, che riguardava l'utilizzo delle banche dati personali, utilizzate per acquisire nuovi clienti nel mercato libero. Era stato il Salvagente a raccontare l'indagine in esclusiva alcuni mesi prima

Quando finirà davvero la “Tassa sul cognome” di Blu-express?

Una lettrice ci racconta quanto ha dovuto pagare per le assurde penali che la compagnia ha applicato quando il sistema non permetteva di inserire il nome completo nella prenotazione on line. Una pratica scorretta per cui la compagnia ha già ricevuto una sanzione da un milione di euro

Optima Italia: sanzione da un milione di euro per pratica commerciale...

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha multato per 1 milione di euro Optima Italia riguardo l’offerta commerciale  onnicomprensiva denominata “Optima VitaMia” (adesso rinominata “tutto-in-uno") per la fornitura di energia, gas, telefonia fissa/mobile e Internet, accertando una pratica commerciale scorretta