lunedì, 14 Ottobre 2019

Tag: onde elettromagnetiche

Cellulare in tasca, gli andrologi italiani: nessuna prova che causi infertilità

Servono ulteriori studi, ma nel frattempo riportiamo cinque consigli per un utilizzo nella massima sicurezza

Cellulari e tumori: quello che la campagna della Salute non dice

Da qualche giorno sono apparsi sui canali Rai gli spot realizzati dal ministero dell'Ambiente, della Salute e dell'Istruzione per informare sui rischi connessi all'uso del telefono cellulare. I dicasteri sono stati costretti a farlo dopo che il Consiglio di Stato li ha di fatto obbligati ad informare i cittadini come voleva l'associazione A.P.P.L.E. Tuttavia gli spot non adempiono correttamente a quanto prescritto dalla sentenza

Tar: ministeri informino sui rischi dei telefonini per salute e ambiente

Entro sei mesi al massimo, dovranno adottare una campagna informativa sulle corrette modalità d'uso di telefonini e cordless e sui rischi per la salute e per l'ambiente connessi a un loro uso improprio. Difficile immaginare come, visto che il dibattito scientifico è ancora aperto.

Studio su oltre 16mila casi dal 1980: i telefonini non causano...

"I tassi di tumori cerebrali sono rimasti piuttosto stabili nei decenni e non sono aumentati tipi specifici di tumori cerebrali". A dirlo è lo studio, guidato dall'Australian Radiation and Nuclear Safety Agency (Arpansa) e pubblicato sulla rivista BMJ Open.

Smartphone e onde elettromagnetiche, tra i peggiori Xiaomi e Huawei

La classifica dei dispositivi con valori Sar più alti. A sorpresa tra i peggiori 15 anche iPhone 7 e Sony Xperia Xz1

Ritirato il Neffos X1 TP902: troppe emissioni elettromagnetiche

Il modello venduto anche in Italia è stato richiamato in Francia e il produttore ha anche avvertito i possessori del cambio gratuito del dispositivo. E da noi?

Francia, troppe onde elettromagnetiche, ritirato smartphone. E in Italia?

. La notizia, senza precedenti, riguardo un telefono cellulare e viene dalla Francia. Il prodotto è un Hapi 30, commercializzato da Orange. Oltralpe esiste un'Autorità addetta al controllo delle frequenze, nel nostro paese no.

Lo Skudowave che riduce le onde del cellulare? Pubblicità ingannevole

Un piccolo dischetto che, applicato al cellulare, dovrebbe "ridurre il rischio di alterazione del DNA che può verificarsi appoggiando alla testa il cellulare in trasmissione". Una pubblicità ingannevole, sentenzia l'Istituto di autodisciplina pubblicitaria.