lunedì, 26 Settembre 2022

Tag: microplastiche

MICROPLASTICHE SANGUE

Microplastiche, dal campo alla tavola, così risalgono la catena alimentare fino...

Un nuovo studio dell'Università della Finlandia orientale, racconta come le microplastiche vengono assorbite dalle piante dal suolo e trasferite negli anelli della catena alimentare   Un...
INQUINAMENTO DELLE ACQUE

Lo stato dell’inquinamento delle acque italiane

Qual è la situazione dell'inquinamento chimico delle acque in Italia? La risposta la fornisce Legambiente che, con un la raccolta dei risultati all'interno di un dossier, diffonde numeri e dati di una situazione tutt'altro che rassicurante
ACQUA IN BOTTIGLIA MICROPLASTICHE

Acqua in bottiglia, 7 marchi su 9 contengono microplastiche

Il test dell'associazione Agir pour l'environnement su 9 marchi di acqua in bottiglia (tra cui Evian, Perrier e Vittel): i livelli più alti di microplastiche (121 microparticelle per litro) nella Vittel Kids. Tutti i risultati
FIBRE SINTETICHE

Quali sono le fibre sintetiche e perché i big dell’abbigliamento non...

La produzione di abiti con fibre sintetiche è in costante aumento. Soprattutto in Asia, dove i costi della manodopera sono molto bassi e i diritti dei lavoratori ancora negati. Come risolvere questo circolo vizioso? Con un circolo virtuoso: l'economia circolare. Ma il riciclo di questi tessuti ha costi ancora elevati
POLIESTERE COTONE

Tessuto in poliestere: vantaggi (e svantaggi) rispetto al cotone

Il poliestere è uno dei più comuni nel settore tessile. Perché viene scelto così spesso? Ed è sempre preferibile il cotone? Cerchiamo di fare chiarezza non dimenticando l'inquinamento da microplastiche
adidas

“Sneakers con materie prime riciclate”. Adidas e New Balance denunciate per...

Adidas e New Balance sono state denunciate da Zero Waste France con l'accusa di pubblicità ingannevole e fuorviante per i consumatori. Solo parte delle scarpe è prodotta con poliestere riciclato, che per altro, non è il modo migliore per ridurre l'impatto ambientale
MARE GREENPEACEUNGHERESE

Vi spiego perché, nonostante microplastiche e inquinamento, non tutto il mare...

"Non tutto il mare è perduto" è il nuovo libro di Giuseppe Ungherese, responsabile della campagna Inquinamento di Greenpeace: un viaggio lungo le coste italiane alla scoperta di un ecosistema soffocato da plastiche e microplastiche. Eppure le soluzioni ci sono
microplastiche

Le microplastiche si depositano (anche) nei polmoni

Per la prima volta è stato scoperto che l'inquinamento da microplastiche si è depositato nei polmoni delle persone viventi. Le particelle - Pet e polipropilene - sono state trovate in quasi tutti i campioni analizzati
pfas

Pfas nella falde in Veneto, Piemonte e Toscana. Isde: “Soglia zero...

"Pfas come anche il Bisfenolo A, la Microcistina-LR, devono avere, nei nuovi e prossimi provvedimenti di legge, il loro valore limite fissato in zero per le acque ad uso potabile". La richiesta arriva da Isde Italia - medici per l'ambiente, durante l'audizione in Senato. Le regioni con le falde acquifere più a rischio
MICROPLASTICHE SANGUE

Microplastiche trovate per la prima volta nel sangue umano

Le analisi condotte dall'Università di Amsterdam mostrano come le microplastiche possono viaggiare nel corpo e depositarsi negli organi. La metà dei campioni conteneva minuscoli frammenti di bottiglie in PET

Le asciugatrici sono grandi responsabili dell’inquinamento da microplastiche

Secondo uno studio, una singola asciugatrice potrebbe essere responsabile del rilascio nell'aria di 120 milioni di microfibre di plastica ogni anno, facendo così di questo elettrodomestico una delle principali fonti di inquinamento da microplastiche nell'atmosfera. Ma i ricercatori, con una stampante 3D hanno trovato una soluzione
MICROPLASTICHE

Ecco cosa succede al nostro organismo quando assumiamo microplastiche con acqua...

Le persone affette da morbo di Crohn e da colite ulcerosa hanno il 50% in più di microplastiche nelle feci. I livelli maggiori riscontrati in chi beve acqua in bottiglie di Pet e mangia di più cibo da asporto. Lo studio pubblicato sulla rivista Environmental Science & Technology