giovedì, 11 Agosto 2022

Tag: latte

Granarolo ritira il dessert 100% vegetale soia al gusto vaniglia

Il ritiro si è reso necessario per la mancanza del latte tra gli ingredienti: i consumatori, soprattutto gli allergici per i quali l'ingestione potrebbe rappresentare un pericolo, devono riportare il prodotto al punto vendita

Lidl sceglie di certificare Ogm-free il suo latte Milbona

Una scelta radicale quella della catena di discount in Germania: escludere dall'alimentazione delle mucche da latte la soia transgenica. E offrire ai consumatori un prodotto senza transgenici allo stesso prezzo, compensando gli allevatori per i costi superiori

Latte, in Francia da gennaio 2017 sì all’origine in etichetta

Il paese d'Oltralpe ha ottenuto l'autorizzazione europea ad indicare in via sperimentale per due anni l'origine del latte e dei prodotti trasformati a base di latte e carne. Anche l'Italia ha inviato a Bruxelles un'analoga richiesta.

Il latte non è “indispensabile”. Lav blocca lo spot del Ministero

Il Giurì della pubblicità dà ragione alla Lega antivivisezione, che protestava contro la campagna #oradellatte: "L’apporto proteico e di nutrienti fornito dal latte può essere sostituito senza inconvenienti da altri cibi non di origine animale"
CARNE

Quanto pagano il latte le aziende? La sorpresa Granarolo

Secondo la rilevazione dell’International Milk Price Review sui prezzi del latte consegnati ad aprile 2016 l'azienda paga 100 litri 36,35 euro, contro una media europea di appena 26,29 euro. Pià "generosa" della Granarolo solo la svizzera Emmi con 46,24 euro.

Soia e riso, le alternative al latte vaccino a confronto

Intolleranti (veri o immaginari), vegani, attenti a proteine e grassi. A prescindere dalle motivazioni della scelta, crescono gli italiani che optano per i latti vegetali. Vediamo da vicino le alternative al latte vaccino, In particolare riso e soia

Latte e derivati, firmato decreto per origine in etichetta

Il decreto, che attende il via libera di Bruxelles, impone l'indicazione di provenienza di mungitura, confezionamento e trasformazione sulla confezione. Il ministro esulta e cita il sondaggio: "67% degli italiani disposti a pagare di più per prodotti italiani". Il rischio della speculazione sui prezzi

Carne e latte, Il Parlamento Ue: “Sì a origine in etichetta”....

Continua il pressing degli eurodeputati sulla Commissione, che nonostante le diverse richieste di aumentare la trasparenze per i consumatori, rimane inerte. Nella risoluzione approvata viene sottolineato che 9 europei su 10 vogliono più informazioni, e i costi sarebbero ridotti

Coop: due promozioni per il latte 100% italiano

La prima insegna italiana della distribuzione ha deciso una doppia promozione per aiutare gli allevatori italiani, comprando 10mila quintali in più a prezzi superiori a quelli di mercato. Il ministro Martina: "L’aumento degli acquisti è un segnale fondamentale per i nostri allevatori"

Aflatossine nei formaggi, ecco come è scoppiato il caso

Lo scandalo, nato da una segnalazione da parte del Gruppo Ambrosi, si allarga di giorno in giorno e oltre al numero degli indagati cresce anche il pericolo che il formaggio prodotto da latte contaminato sia arrivato sulle tavole dei consumatori.

Aflatossine nei formaggi lombardi: 50 indagati. Ecco come speculavano sulla nostra...

Non solo migliaia di forme di Grana Padano sequestrate. La contaminazione di aflatossine ha interessato molti formaggi non Dop, finiti sulle tavole dei consumatori lombardi. E tra i produttori c'era chi sapeva e comprava il latte contaminato a un quarto del prezzo di mercato

Etichetta d’origine, la Francia ottiene via libera dall’Ue

La Francia ha ottenuto il via libera dall'Unione europea ad indicare la provenienza in etichetta per le carni trasformate e i prodotti lattiero caseari. Per l'Italia, invece, ancora nessuna novità su questo fronte.