giovedì, 15 Aprile 2021

Tag: grano

Ceta voto finale al Senato e i rischi per i consumatori

Domani inizia la discussione al Senato sull'accordo di libero scambio Ue-Canada. Dal grano al glifosato al made in Italy calpestato: ecco i motivi per cui il trattato è contestato

Pasta, diventa obbligatoria l’indicazione dell’origine in etichetta

I ministri Martina e Calenda hanno firmato i decreti interministeriali: al massimo entro fine anno sapremo da dove proviene il grano utilizzato per spaghetti e bucatini. Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, infatti, le aziende avranno 180 giorni di tempo per adeguarsi alle nuove regole

Ceta, in piazza Montecitorio la protesta di Coldiretti

Associazioni dei consumatori, sindacati e organizzazioni ambientaliste protestano contro la ratifica del trattato di libero scambio con il Canada. A rischio il made in Italy e la salute dei cittadini italiani

L’Irlanda vieta l’uso di glifosato pre-raccolta

A spargere l'erbicida pericoloso come preharvest solo canadesi e statunitensi. Il 20% dell'orzo e il 40% del grano coltivati in Irlanda sono trattati in questo modo. E il governo prova a correre ai ripari
PASTA SPAGHETTI GLIFOSATO

Coldiretti replica a Barilla: “La nuova etichetta premia la trasparenza”

Moncalvo: "La novità voluta dai ministri Martina e Calenda difende la produzione di grano e piace ai consumatori secondo cui la mancanza di etichettatura di origine nella pasta può essere ingannevole".

Pasta, ecco come viene trattato il grano canadese

L'indicazione dell'origine consentirebbe di scegliere spaghetti prodotti con grano che non ha subito ad esempio un'essiccazione artificiale con glifosato. Ma c'è chi si oppone a un'etichetta più trasparente. Come Barilla

Pasta e nuova etichetta: Barilla vuole “nascondere” il grano canadese?

Il principale gruppo italiano boccia la novità voluta dai ministri Martina e Calenda: confonde i consumatori che potrebbero pagare di più per un prodotto di qualità inferiore

L’anti-frodi per il bio? Piace all’estero (ma non al nostro ministero)

Il software, nella prima settimana di sperimentazione ha già permesso di scovare due produttori irregolari. Al momento funziona solo per i cereali ma hanno già aderito tutti i produttori italiani, Coop, Naturasì ed Esselunga. Ma il Mipaaf non vuole condividere i dati

Grano italiano e speculazione, scontro tra Eataly e Slow Food

Oscar Farinetti: "I nostri produttori puntino sulla qualità e comprino all'estero le materie prime senza sensi di colpa". Petrini: "Il problema sono le borse e chi affama i contadini. Serve alleanza". D'accordo solo sulla trasparenza: "Fa bene a tutti"

Farinetti difende il grano canadese ma ha torto

Un documento del Crea sul tenore di proteine smentisce il patron di Eataly che ha sostenuto una migliore qualità del grano canadese rispetto a quello italiano

Glifosato, i risultati del nostro test alla Camera dei Deputati

Nel corso delle audizioni sulle iniziative per la tutela del settore del grano duro, la Federazione italiana movimenti agricoli ha esposto i risultati del nostro test di maggio chiedendo di mettere al bando il pesticida nel nostro paese. Nessuna risposta ufficiale dal governo.

Guerra del grano, i produttori: “A rischio la pasta italiana”

La sovrapproduzione del frumento duro italiano fa abbassare i prezzi, Confagricoltura denuncia le quotazioni da fame imposte e minaccia di far saltare il tavolo "Troppo facile importarlo da dove costa meno". Colomba Mongiello (PD): "Intervenga il Parlamento per tutelare il Made in Italy"