martedì, 11 dicembre 2018

formaggi

Cinque cose sui formaggi che (forse) non sapevate

Esiste davvero un formaggio light? Chi è intollerante al lattosio può mangiarli? E chi è celiaco? I Miti Alimentari, questa settimana, provano a fare chiarezza su alcune convinzioni molto comuni

Gas serra, i cinque big della carne inquinano più dei colossi...

La notizia, dovuta a uno studio scientifico, non mancherà di far riflettere gli ecologisti che rifiutano di muoversi in macchina ma non si fanno troppe domande sul cibo che mangiano

“Mai formaggi da latte crudo in gravidanza”. Ma gli svizzeri dimenticano...

I consumatori elvetici mettono in guardia le donne in gravidanza dal consumo di formaggi a latte crudo per possibili contaminazioni batteriche pericolose. Abbiamo cercato di capire se l'allarme è fondato e la realtà è che, più che la pastorizzazione, è la stagionatura a fare la differenza

Latte e formaggi, è obbligatorio indicare la provenienza

Da oggi latte e formaggi devono indicare il paese di mungitura, condizionamento e trasformazione: una conquista per i consumatori che potrebbe essere estesa anche alla pasta e al riso

Miti alimentari. Quanto ne sappiamo sui formaggi?

Continua il nostro viaggio nei miti alimentari. Questa volta tocca ai formaggi: una passione ad alto tasso calorico

Latte, in vigore in Francia l’origine in etichetta. In Italia solo...

Oltralpe dal primo gennaio sono scattate le nuove regole di etichettatura. Da noi su latte e derivati sarà obbligatorio dichiarare la provenienza ma solo tra qualche mese. E per i prodotti confezionati prima dalle aziende ci saranno 180 giorni per smaltirli

Presentato il primo marchio per i prodotti senza lattosio

Il disciplinare è promosso dall'Associazione italiana latto-intolleranti che sta mettendo a punto anche una mappatura dei locali "lattosio-free" in giro per l'Italia. L'elenco dei prodotti che ne contengono una percentuale più alta

Latte, in Francia da gennaio 2017 sì all’origine in etichetta

Il paese d'Oltralpe ha ottenuto l'autorizzazione europea ad indicare in via sperimentale per due anni l'origine del latte e dei prodotti trasformati a base di latte e carne. Anche l'Italia ha inviato a Bruxelles un'analoga richiesta.

Aflatossine nei formaggi, ecco come è scoppiato il caso

Lo scandalo, nato da una segnalazione da parte del Gruppo Ambrosi, si allarga di giorno in giorno e oltre al numero degli indagati cresce anche il pericolo che il formaggio prodotto da latte contaminato sia arrivato sulle tavole dei consumatori.

Aflatossine nei formaggi lombardi: 50 indagati. Ecco come speculavano sulla nostra...

Non solo migliaia di forme di Grana Padano sequestrate. La contaminazione di aflatossine ha interessato molti formaggi non Dop, finiti sulle tavole dei consumatori lombardi. E tra i produttori c'era chi sapeva e comprava il latte contaminato a un quarto del prezzo di mercato

Formaggi Dop e Igp, da oggi c’è anche il bollino Ue

Da oggi i 52 formaggi e latticini Dop e Igp saranno riconoscibili dal bollino europeo oltre a quello del consorzio che li tutela.

Ritirati i formaggi Rocketou e Pérail

L'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco ha lanciato un'allerta alimentare. Nei formaggi di pecora ottenuti da latte crudo, "Rocketou" e " Pérail " prima...