giovedì, 25 aprile 2019

Tag: Cassazione

Scusarsi non basta: un menù che non indica i cibi congelati...

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna di due ristoratori alla pena di mesi 2 di reclusione ed euro 80 di multa ciascuno perché non avevano comunicato ai clienti la presenza di pesce decongelato/surgelato. Inutile il "furbo" tentativo di difesa

Vecchi buoni postali, la Cassazione: lo Stato può cambiare il tasso...

Il provvedimento emesso dalle Sezioni unite della Cassazione ha smentito la precedente sentenza degli stessi giudici di piazza Cavour, risalente al 2007. Ma la sentenza vale solo per i Buoni sottoscritti prima della legge del 1999 lo Stato può cambiare le carte in tavola in maniera retroattiva senza avvisare i sottoscrittori.

Non mi consegnano l’auto: se recedo che succede al finanziamento?

L'auto nuova non arriva e l'acquirente non la vuole più. Ma che succede al contratto di finanziamento stipulato proprio per l'acquisto di quel bene? Se recedo dall'acquisto scatteranno comunque le rate?

Multe: con la cartella esattoriale, sono valide anche quelle non notificate

La Cassazione ha emesso un'ordinanza che fa molto discutere: la notifica della cartella esattoriale relativa ad una multa che non è mai arrivata a casa "sana" l'omessa notifica del verbale. E fare opposizione diventa quasi impossibile. Ecco perché.

Cassazione: “È reato esporre l’acqua in bottiglia di plastica al sole”

La Suprema Corte ha confermato la condanna del titolare di un supermercato che aveva lasciato le confezioni sul piazzale: "Chi non usa con le dovute accortezze gli alimenti deteriorabili, mettea rischio la salute dei consumatori"

Multe e punti patente: l’affidatario dell’auto non può essere “smemorato”

Multa con decurtazione di punti dalla patente: la Cassazione fa chiarezza nell'ipotesi in cui il veicolo sia dato in uso da tempo ad un soggetto diverso dal proprietario

Multe, devo indicare chi era alla guida anche se non lo...

Un lettore ci chiede chiarimenti su una recente ordinanza della Cassazione che ha dato ragione a una automobilista "smemorata". Ma si tratta di una vicenda particolare e la decisione difficilmente si può applicare ad altri casi. Vi spieghiamo perché

Furto della bici nel parcheggio del centro commerciale: c’è responsabilità per...

Un lettore ci chiede se può chiedere al centro commerciale il risarcimento del danno per il furto della sua bicicletta, legata ad una rastrelliera e in zona con videosorveglianza

Cassazione respinge richiesta risarcimento di tabagista malato: “Fumare è scelta...

Il tabagismo rappresenta la seconda causa principale di malattie cardiovascolari e contribuisce, per esposizione diretta e indiretta, al 12% delle morti per malattie cardiache. I dati vengono diffusi dall'Oms in occasione del World no tobacco day. In Italia una sentenza richiama i fumatori alle loro responsabilità

Niente multa se non ricordi chi guidava? Non cantiamo vittoria

Una recente ordinanza della Cassazione ha dato ragione all'automobilista che ha dichiarato di non ricordare chi era alla guida al momento della multa. Ma si riferisce ad una vicenda specifica e datata. In generale, sostenere di avere un "vuoto di memoria" potrebbe non bastare.

Web check-in, la beffa del volo in ritardo: “Niente prova d’imbarco,...

Il caso incredibile è successo a una famiglia francese. La Cassazione ha dato ragione alla compagnia perché "avere un biglietto con registrazione effettuata online non costituisce prova che i passeggeri abbiamo effettivamente preso quel volo". I sette consigli di Que Choisir per conservare e in certi casi costruire le prove in caso che le compagnie facciano le furbe

Falso San Marzano italiano: condannati Amato e Russo

L'inchiesta, partita nel 2010, coinvolge due imprenditori dell'agro nocerino che negli Stati Uniti spacciavano per pomodoro San Marzano un prodotto che veniva coltivato nella zona del foggiano. Oggi è arrivata la condanna della Cassazione a sei mesi di reclusione