domenica, 19 Settembre 2021

Tag: Cargill

DEFORESTAZIONE AMAZZONIA

Deforestazione in Amazzonia e soia Ogm: la cortina fumogena dell’Ambasciata brasiliana

L'Ufficio Agrobusiness dell'Ambasciata brasiliana ci scrive una nota piccata dopo l'articolo sulla crescita record degli incendi in Amazzonia. La deforestazione non è legata alla coltivazione di soia, afferma, al contrario di quanto avviene in Europa. Ma i dati scientifici e le inchieste giornalistiche disegnano decisamente un'altra realtà
LAVORO MINORILE

Lavoro minorile, Nestlé e Cargill graziate dalla Corte Suprema degli Stati...

La maggioranza dei giudici della Corte Suprema, otto contro uno, ha dichiarato inammissibile la richiesta di giudizio per Cargill e Nestlé. Le due multinazionali erano finite al centro di una disputa legale nel 2005 quando sei uomini, originari del Mali, le avevano citate per una serie di reati gravi, evidentemente non abbastanza per i giudici americani
SOIA AMAZZONIA

Amazzonia, sotto accusa i giganti del cibo: “Acquistano soia frutto di...

Il Bureau of Investigative Journalism in Brasile accusa, con prove immagini satellitari e documenti, tre multinazionali del cibo Cargill, Bunge e Cofco di aver acquistato soia da un'azienda legata alla deforestazione in Amazzonia
CACAO LAVORO BAMBINI

Otto bambini fanno causa a Nestlé, Mars & Co: “Noi schiavi...

La class action sostenuta dall'International rights advocates di Washington accusa i signori del cacao Nestlé, Cargill, Barry Callebaut, Mars, Olam, Hershey e Mondelēz di usare lavoro minorile nelle piantagioni in Costa d'Avorio

La Cargill invade il mondo con la sua EverSweet, la stevia...

La definisce "sostenibile" ma rischia di far perdere tutto a chi coltiva da sempre la stevia naturale in Paraguay e altri paesi. Evita di nominarla transgenica ma dipende da lieviti geneticamente modificati e viene prodotta in mezzo ai campi di mais biotech in Nebraska.
deforestazione

L’inchiesta di Greenpeace: ecco come arriva in Europa la soia che...

Con la nuova indagine Under_fire, Greenpeace ha dimostrato che due giganti comne Cargill e Bunge - che forniscono la soia agli allevamenti europei - continuino ad avere legami con un'azienda responsabile di violazioni sistematiche dei diritti umani e deforestazione

La Cargill pronta a invadere il mercato con lo stevia Ogm

Si chiama EverSweet e ha un impianto dedicato: uno stabilimento da 50 milioni di dollari che ha iniziato a funzionare questa settimana a Blair, nel Nebraska. La multinazionale lo definisce sostenibile ma l'impiego di lieviti geneticamente modificati suscita molte perplessità

In Usa (e presto in Europa) è l’ora della stevia ogm...

La Cargill, dopo aver ricevuto l'Ok dalla Fda si prepara al lancio di una stevia ottenuta da lievito geneticamente modificato. Un edulcorante che potrebbere debuttare nel grande mercato dello "sugar free" statunitense per poi arrivare nel vecchio continente. E che sarà difficile distinguere da quello ottenuto dalle foglie della pianta.

Burger King nell’occhio del ciclone: favorisce la deforestazione in Brasile e...

La denuncia dell'associazione Mighty Earth che sostiene di aver raccolto prove con droni, immagini satellitari, e ricerca sul campo. I fornitori della catena di fast food, Cargill e Bunge, sono tra i big mondiali di sementi e mangimi. L'appello degli ambientalisti: "risposte o boicottaggio"

La Cargill riduce l’uso di antibiotici negli allevamenti Usa

Negli Usa la Cargill, big dell'industria alimentare in tutto il mondo, annuncia che ridurrà l'uso degli antibiotici negli allevamenti di 1,2 milioni di bovini l'anno. Un primo, tiepido passo, dato che riguarda appena il 18% dei capi che ha a disposizione, E in Europa? Ci si muove con molta lentezza