lunedì, 3 Agosto 2020

Tag: bufala

Belpoggi (istituto Ramazzini): “Relazione tra 5G e coronavirus? Voce infondata”

in Gran Bretagna ci sono stati casi di danneggiamenti alle antenne 5G perché si è sparsa la voce che questo tipo di connessione favorisca la circolazione del Covid-19. A smentire le voci è una scienziata che non può destare sospetti di benevolenza o conflitto d'interessi nei confronti delle compagnie di telecomunicazioni. Fiorella Belpoggi, direttrice scientifica dell’Istituto Ramazzini, ha studiato per anni gli effetti derivati dalla sovraesposizione alle onde elettromagnetiche, rilevando nei ratti la correlazione al rischio di cangerogenicità

“600 euro agli studenti per la didattica”, polizia postale: è una...

La polizia postale avverte "Sta circolando sul web una fake news dell’Inps secondo la quale il DCPM del 22/03/2020 prevederebbe la possibilità di richiedere da parte degli studenti un indennizzo pari a 600€ per ogni mese di quarantena finalizzati all’acquisto di strumentazione elettronica atta alla fruizione delle lezioni online". Il documento è stato ufficialmente smentito dall’Inps.

Coronavirus creato in laboratorio? Ecco perché non può essere vero

In effetti il servizio mandato in onda dal Tg3 Leonardo nel 16 novembre 2015 fa saltare sulla sedia: "scienziati cinesi creano un super virus polmonare da pipistrelli e topi, ma serve solo per motivi di studio". Tutti vedendolo hanno pensato a virus del covid-19, le coincidenze sono tante. Ma l'ipotesi che il nuovo coronavirus sia un esperimento da laboratorio finito male è smentito dagli scienziati. La composizione del covid-19, infatti, è incompatibile con un prodotto da laboratorio. Vediamo con parole semplici perché.

No, non basta un the caldo a 27 gradi per uccidere...

In queste ore lo sforzo principale di tutti deve essere contenere la diffusione del virus. Ma fare un bel respiro ed evitare che a diffondersi siano le bufale sul coronavirus, è senz'altro utile. Una di quelle che sta girando più insistentemente, su whatsapp, facebook e sugli altri social, è che basterebbe un bel the caldo per uccidere il virus del covid-19, visto che "con 26-27 gradi" di temperatura, lo stesso non resiste. Falso. Ecco perché

I segreti della mozzarella, la regina delle tavole estive

È il momento di massimo splendore, che sia accompagnata da verdure fresche, condita, mangiata "nature", scelta da latte vaccino o di bufala. La mozzarella è simbolo dell'estate e uno dei traini del mercato dei formaggi italiani. Ma quanto ne sappiamo, dal punto di vista nutrizionale?

Mozzarelle di bufala o bufale di mozzarella? Il test svizzero svela...

KTipp, mensile dei consumatori elvetici, ha portato in laboratorio dieci mozzarelle vaccine e altrettante di bufala. Nel primo caso quasi tutte promosse, nel secondo si è scoperta la presenza di latte vaccino tra il 2 e il 10%.

L’Ordine dei medici denuncia Panzironi: “Il metodo per vivere fino a...

Adriano Panzironi, che in realtà è un pubblicista, elargisce consigli su come vivere fino a 120 anni senza malattie su alcuni emittenti televisive locali. Adesso l'Ordine dei medici lo ha denunciato per esercizio abusivo della professione medica e perché il suo metodo non ha nessuna base scientifica

“La passata Mutti contiene arsenico”, la bufala corre sul web

L'azienda costretta a smentire che l'allerta alimentare è, in realtà, una fake news

Blue Whale: la “iena” Viviani ammette: Falsi i video dei suicidi

Smascherato da un video su Facebook, risponde a Selvaggia Lucarelli: "Cambiava qualcosa se dicevo che quei video non erano collegati al Blue Whale?". Nel servizio riprese di suicidi avvenuti in altre parti del mondo, ripresi da adulti, e mossi da cause completamente diverse

Mozzarella di bufala con latte avariato e soda caustica: sequestrate 3...

Secondo gli inquirenti, le tre ditte casertane riciclavano latte comprato anche da una ditta bresciana e lo "aggiustavano" usando la sostanza chimica per coprire gli effetti di mucche colpite da tubercolosi

Vongole veraci con E.Coli, il ministero della Salute: “È solo una...

L'allerta citata dai social si riferisce a una specifica non conformità rilevata in una singola area marina di produzione di molluschi, e il prodotto interessato è stato già ritirato dal mercato