venerdì, 19 Luglio 2019

Tag: alberto ritieni

Miti alimentari. Frutta, verdura e legumi tra verità e leggende

I miti alimentari 2/ Continua il nostro viaggio tra verità, mezze verità e inesattezze sull'alimentazione. Questa volta ci occupiamo di frutta, verdura e legumi, una categoria di cibi importante, sulla quale, però, non sempre circolano informazioni corrette.

Micotossine, le soglie per i bambini sono poco protettive

Il professor Alberto Ritieni: "In Francia a concentrazioni più basse di quelle da noi rilevate definiscono, per alcune fasce di giovani consumatori, preoccupante l'esposizione al Don". Nel numero in edicola del Test-Salvagente l'analisi di 29 paste che finiscono nei piatti dei nostri figli.

Mandorle libere da aflatossine: il dito e la luna

Dopo i nostri articoli sulla richiesta di un'etichetta europea "aflatoxin-free", ci scrive il direttore del Consorzio di tutela delle mandorle di Avola. Ricordando come per le mandorle californiane la Ue decise di innalzare i limiti di una categoria di tossine particolarmente pericolosa.

Guerra delle mandorle “Ecco perché l’etichetta aflatossine-free è impossibile”

L'etichetta "senza aflatossine" proposta dall'europarlamentare La Via e bocciata a Bruxelles? Impossibile, ci spiega Alberto Ritieni, docente di Chimica degli Alimenti all'Università di Napoli. Che però aggiunge: "La sicurezza dei cibi non è mai negoziabile, ma l'etichetta deve essere sincera"

L’Unione olio di palma contro il Test-Salvagente? Il canto del cigno

L'Unione italiana olio di palma sostenibile con una nota pubblicata da Monica Rubino su Repubblica, contesta i dati pubblicati dal nostro test nel numero in edicola questo mese. Con accuse che sembrano il canto del cigno per un grasso che molte aziende stanno giustamente abbandonando per i rischi sulla salute che comporta

Mense, Lorenzin: “Nas nelle scuole”

Il ministro ha annunciato un piano di controlli a campioni. Nel nostro paese non mancano le best practices come quelle di Pollica (Sa) dove si mangia solo "mediterraneo". Ritieni: "Mangiare bene è un investimento contro l'obesità".

Micotossine nella pasta Disney, parla l’azienda coinvolta

Abbiamo sentito la Dalla Costa, l'azienda coinvolta nel sequestro di oggi che ci ha spiegato i dettagli dell'operazione. Intanto la Iarc ha definito la contaminazione da micotossine un'emergenza.

Aflatossine nei formaggi lombardi: 50 indagati. Ecco come speculavano sulla nostra...

Non solo migliaia di forme di Grana Padano sequestrate. La contaminazione di aflatossine ha interessato molti formaggi non Dop, finiti sulle tavole dei consumatori lombardi. E tra i produttori c'era chi sapeva e comprava il latte contaminato a un quarto del prezzo di mercato

Grana all’aflatossina, e gli altri formaggi?

Il rischio è che il latte contaminato sia finito anche in altri formaggi meno controllati del grana padano: per questo è necessario ampliare il sistema dei controlli.

Energy drink come alcol e tabacco: da vietare ai minori?

L'associazione dei produttori, tra cui Red Bull e Coca-Cola, minaccia di ricorrere all'Europa contro i divieti di vendita ai minori. Ma i rischi ci sono e il grado di informazione dei ragazzi sugli effetti di queste bevande è molto basso.

Questi non sono spaghetti per bambini

Nel test di copertina del numero di Test-Salvagente che trovate in edicola domani abbiamo esaminato 15 marchi di spaghetti. Trovando che una confezione su tre sarebbe fuorilegge se fosse destinata a bambini fino a tre anni. Ma quanti genitori sanno che si tratta di una pasta "per soli adulti"?

Integratori cancerogeni: “Ecco perché l’allarme è serio”

Abbiamo intervistato il professor Alberto Ritieni, docente di chimica degli alimenti, e ci ha spiegato perché il Centro di Ricerca della Commissione europea dovrebbe dare maggiori informazioni sulla contaminazione da Ipa rilevata in alcuni integratori alimentari.