martedì, 20 Ottobre 2020

Tag: statistiche

Liste d’attesa: aumentano le segnalazioni e crescono i tempi per mammografie...

È questo il quadro tutt'altro che rassicurante che emerge dal 22° Raporto Pit Salute stilato da Cittadinanzattiva con il Tribunale per i diritti del malato. La rete di servizi offerta dal nostro sistema socio-sanitario, nonostante investimenti recenti in alcune aree del Paese in assistenza domiciliare integrata, risulta ancora troppo debole

Celiachia, casi italiani raddoppiati in vent’anni

La stima secondo cui ne soffrirebbe l'1% della popolazione, circa 600mila persone, arriva da un nuovo studio italiano che indica che la prevalenza è in crescita, specialmente in alcune aree metropolitane, e sta sfiorando il 2%, quasi un milione di casi

Ivass: Rc auto a 405 euro, mai così basse dal 2012

Il premio scende soprattutto al Sud e nelle isole, mentre Il 21,5% delle polizze rc auto hanno usufruito dello sconto legato alla scatola nera

I vegani aumentano a scapito dei vegetariani, ma il 5% dei...

Dopo il boom di alcuni anni fa, il numero di italiani che rifiutano di mangiare carne per ragioni etiche, ambientali o salutiste, rimane stabile ad una percentuale di 7,3%, come dicono le nuove statistiche di Eurispes, che si occupano anche di gluten-free e altri prodotti "speciali".

Spese sanitarie: per 1,1 milione di famiglie sono un lusso inaccessibile

100mila famiglie in più rispetto al 2015 dichiarano di aver cercato di limitarle per motivi economici. Campania e Calabria le regioni dove si spende di meno per i medicinali

Al via Sana 2018: Il bio italiano cresce, ma all’estero pesa...

Parte a Bologna la 30esima edizione della Fiera del biologico italiano. Roberto Pinton: "Periodo positivo, cresce l'acquisto nei supermercati ma restano aperte due sfide: il principio secondo cui gli agricoltori che usano pesticidi debbano pagare e non il contrario, e la necessità del giusto prezzo per non strozzare i produttori e evitare il caporalato".

Il bio non si ferma: in Italia 3 famiglie su 4...

I dati presentati al Sana di Bologna parlano di un mercato senza crisi: crescita del 21%, 19 milioni di famiglie acquirenti e ben il 40% di export. Un boom che fa gola a molti