domenica, 19 Gennaio 2020

Tag: pubblicità ingannevole

Pubblicità ingannevole, maxi multa ad Eni per la campagna Eni Diesel+

Secondo l'Antitrust nei messaggi pubblicitari l'azienda faceva leva sul positivo impatto ambientale del carburante che, tuttavia, è risultato infondato.

Premio per il prodotto più fuorviante: tra i candidati Coco pops...

L'associazione dei consumatori Foodwatch che opera in Francia, Germania e Olanda ha lanciato come ogni anno la votazione per il "prodotto alimentare più fuorviante". L'ironico premio, Het gouden Windwi 2019, vede tra gli sfortunati candidati anche le barrette Kellogg's Coco pops e il té freddo Lipton Matcha, accusati di fare false promesse in etichetta

Il materasso Evolatex di Marion? Non è “più alto” degli altri:...

La società nel corso della televendita denominata “Doppio sconto”, ha diffuso informazioni ingannevoli con riferimento alle caratteristiche del materasso in promozione Evolatex pubblicizzato come “più alto che mai”

Antitrust (ri)sanziona Panzironi per gli integratori Life 120

L'Autorità ha sanzionato due pratiche che lo scorso anno aveva già multato: oltre a Panzironi il procedimento era rivolto nei confronti della società Life 120 Italia, di Welcome Time Elevator S.r.l. e dell'emittente televisiva Teleuniverso S.r.l. Due le multe: una per aver fatto pubblicità occulta dell'integratore Life 120, la seconda per aver mandato in onda uno spot di un integratore senza effetti terapeutici dimostrati

Samsung accusata in Australia: “L’S7 non è resistente all’acqua”

L'autorità a tutela dei consumatori imputa alla compagnia sudcoreana "rappresentazioni false e ingannevoli" nelle pubblicità, dove - dice - gli smartphone vengono mostrati non solo come "waterproof", ma anche utilizzabili in piscina o mentre si fa surf, e quindi resistenti all'acqua salata e a quella addizionata di cloro

“La mia Dyson si scarica in fretta, eppure lo spot promette...

La nostra lettrice lamenta una performance inferiore rispetto a quanto propagandato della sua aspirapolvere senza fili. "L'azienda mi ha risposto: 'Non tenga l'aspirapolvere al massimo e vedrà che durerà di più' Ma è possibile?". RIsponde l'avvocato Raffaella Grisafi, Konsumer Italia

Come ti vendo un depuratore d’acqua con un gioco di prestigio

In realtà si potrebbe tranquillamente parlare di imbroglio. E i modi per raggirare i potenziali clienti sono tanti. Gli ultimi? Spacciare l'apparecchio come gratuito (tranne vedere apparire i costi al momento del contratto) e quello di presentarlo come dispositivo medico detraibile (una possibilità che scompare con altrettanta rapidità)

Cistiflux cura le “infezioni alle vie urinarie?” La pubblicità è ingannevole

L'Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato una parte dello spot dell'integratore alimentare della Sofar e ne ha ordinata la cessazione: "l'headline “Infezioni alle vie urinarie?” può far credere che il mirtillo abbia proprietà non solo di prevenzione, ma anche curative. Proprietà che non possono essere attribuite a un integratore alimentare"

Unc contro Piaggio: “Antitrust verifichi se spot su freni Abs sono...

L'associazione presieduta da Massimiliano Dona ha depositato una segnalazione all’Authority sulla trasparenza dei messaggi pubblicitari Piaggio: "Alcuni sono venduti con dotazione Abs ma risulta solo sulla ruota anteriore e non su entrambe. L'azienda chiarisca"

Tim promette “Giga illimitati”, ma la pubblicità è ingannevole

E' il contenuto dell'ultima pronuncia dell'Istituto di autodisciplina pubblicitaria secondo cui "la comunicazione pubblicitaria contestata è irrispettosa del principio di correttezza previsto dalle norme autodisciplinari e contrasta con il principio di “autosufficienza informativa” del messaggio"

Dentifricio sbiancante? Ingannevole. L’Antitrust multa la Colgate

L'Autorità garante ha sanzionato per 500mila euro il colosso dell'igiene orale perchè le "vantate caratteristiche sbiancanti del dentifricio Expert White appaiono fuorvianti e ingannevoli" per il consumatore

Mediaworld, la campagna “No Iva” è un boomerang. Proteste e accuse...

La catena ha lanciato la promozione valida l'1 e il 2 ottobre. "Risparmiate l'Iva del 22%" Ma dai consumatori arriva una doppia accusa: l'opacità della pubblicità e l'aver messo in atto il noto trucchetto di alzare i prezzi dei prodotti poco prima di scontarli