giovedì, 20 giugno 2019

Tag: napoli

Calcio: “Troppe trappole negli abbonamenti a Roma, Lazio e Napoli”

Il Movimento consumatori ha inviato diffide alle società di calcio Roma, Lazio, Atalanta, Fiorentina, Torino, Sampdoria, Novara, Pro Vercelli, Palermo, Napoli e Bologna: "Nelle condizioni di abbonamento ci sono clausole vessatorie che limitano rimborsi e risarcimento in caso di disputa di partite a porte chiuse"

Rc Auto, fino a 36% di differenza tra un quartiere e...

E quanto emerge da un'analisi condotta ad aprile 2018 da Facile.it, portale di comparazione prezzi, in alcune grandi città italiane, incluse Firenze, Bari, Bologna, Torino. Il focus, cap per cap, su Roma, Napoli e Milano

Cibo e salute si danno appuntamento a Napoli

Venerdì 22 e sabato 23 l'ateneo federiciano ospita "Atelier della Salute", due giorni di workshop e show cooking per contrastare i falsi miti

Da oggi a capodanno: mostre e musei da non perdere

Aperture straordinarie per le feste a Roma, Napoli e Milano. E grazie all'iniziativa #Domenicalmuseo, a Capodanno ingresso gratuito a musei civici e aree archeologiche statali in tutta Italia

Sale slot, bocciato il ricorso dei gestori: “A Napoli restano gli...

Vittoria del Comune e secca sconfitta degli esercenti: "È valido il regolamento comunale" che limita l'orario di apertura dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23, tutti i giorni, festivi compresi. Stornaiuolo, Federconsumatori: "Grande vittoria dei consumatori"

Ci chiedono prevenzione, ma mancano i vaccini

Un lettore della provincia di Caserta ci scrive per denunciare ritardi nella distribuzione dell'iniezione antinfluenzale. E non è il solo, visto che nei giorni scorsi anche i medici di famiglia dell'Asl Napoli 1 e la Federazione pediatri hanno lanciato lo stesso allarme.

Il panino a scuola? Razzista e pericoloso

La sentenza della corte d'Appello di Torino ha sdoganato il cibo domestico a scuola ma non ha risolto i problemi logistici e di igiene che inevitabilmente comporta.

Napoli, la camorra imponeva il pane a prezzo maggiorato

La Dda campana ha scoperto che affiliati al clan Lo Russo costringevano forni, centri commerciali e ambulanti della zona a vendere i prodotti panificati da amici, a prezzi maggiorati rispetto al mercato. Sequestrati i panifici incriminati