lunedì, 14 Ottobre 2019

Tag: konsumer italia

Bollette a 28 giorni, Konsumer: “I rimborsi devono essere automatici”

Fabrizio Premuti, presidente dell'associazione: "Due sono le cose da fare: la prima è quella di restituire il maltolto senza se e senza ma riaccreditando le somme sottratte con l’invenzione di fantasia; la seconda, è quella di trovare velocemente il sistema di risarcire chi nel frattempo ha cambiato operatore"

Auto nuova (quasi) gratis? Un bluff. Su Vantage Group, indaga l’Antitrust

Il servizio "auto no cost" di Vantage Group - che assicurerebbe il rimborso delle rate per l'acquisto dell'auto in cambio di pubblicità da apporre sulla vettura - è un bluff per decine di clienti. La società non mantiene le promesse e l'Autorità che vigila su Concorrenza e Mercato ha aperto l'istruttoria per valutarne la condotta. Parte attiva dell'istruttoria, a tutela dei consumatori, sarà Konsumer Italia

Se la disdetta a Tim costa carissima

Una lettrice rescinde il contratto dopo la comunicazione di un aumento. Chiama il 189 e chiede, come suo diritto, di continuare a pagare a rate il telefono preso in promozione. E invece gli addebitano l'intero importo sulla carta di credito. Come fare in questi casi? Ci aiuta Valentina Masciari di Konsumer Italia

Faccio la portabilità e mi ritrovo col doppio addebito. Come farli...

Un lettore passa da Fastweb a Wind e si trova con la doppia fatturazione. Prova a parlare coi gestori ma si trova di fronte il classico scaricabarile e interrompe il rid bancario. E arriva il recupero crediti... È mai possibile? ci chiede. Proviamo a fare chiarezza con Valentina Masciari di Konsumer Italia

Se di punto in bianco le bollette di luce e gas...

All'improvviso un nostro lettore si vede arrivare le fatture di luce e gas assieme, con le stesse scadenze. "In genere erano a mesi alterni" lamenta. Cosa può fare? Lo vediamo assieme a Valentina Masciari di Konsumer Italia

Tim mi manda due Smart Modem: ora devo pagare per rinconsegnarne...

La strana storia accaduta a un nostro lettore: Tim gli invia due dispositivi ma ne vuole uno indietro a spese del cliente. Ecco come comportarsi in questi casi: il parere dell'esperta Valentina Masciari di Konsumer Italia

“Aumenti in arrivo”: la strana telefonata di Wind a un 87enne

"Per la sua linea telefonica di casa sta per arrivare un aumento notevole. Ma se vuole evitarlo vada in uno dei nostri negozi". Inizia così la brutta vicenda del padre ottantasettenne di un nostro lettore che finisce per perdere il suo vecchio numero ed essere convinto da Wind ad attivare un nuovo contratto. Con molte scorrettezze come ci spiega Valentina Masciari di Konsumer Italia

Perdite di acqua “occulte”, come richiedere lo sgravio in bolletta

Un nostro lettore riceve dal fornitore idrico una comunicazione sulla polizza assicurativa che copre i consumi anomali causati da perdite occulte, non visibili cioè ad occhio nudo ma che pesano sulle fatture. Valentina Masciari di Konsumer Italia ci aiuta a capire come comportarsi per chiedere indietro le cifre pagate in eccesso

“Ho chiesto di passare da Fastweb a Tim e mi ritrovo...

Un lettore usa la portabilità per cambiare operatore ma a mesi di distanza continua a ricevere due fatture contemporanee. Come muoversi per evitare il doppio addebito ce lo spiega Valentina Masciari di Konsumer Italia

Quanto dura la garanzia su un prodotto difettoso già sostituito?

Un lettore acquista una macchina per caffè Kitchenaid con garanzia 5 anni. Dopo due anni la macchina si rompe e viene sostituita. Il difetto però ricompare di nuovo e si apre il problema della durata della garanzia. Vediamo di ricapitolare i diritti dei consumatori in casi come questi con l'aiuto di Raffaella Grisafi di Konsumer Italia

“Tim voleva affibbiare l’Adsl a mia madre di 80 anni”

Una lettera con il passaggio dalla linea voce a quella con l'Adsl, con la formula del silenzio assenso, mette in ansia una signora che il computer non lo ha neppure mai acceso. Il figlio cerca di evitare l'aggravio ma finisce per disdire la linea... In quesi casi, però, Tim non può sottrarsi alle sue responsabilità, come ci spiega Valentina Masciari di Konsumer Italia

Se l’agenzia Tim dopo la firma del contratto lascia solo il...

Una nostra lettrice decide di accettare un'offerta business con Tim. Sembra andare tutto a buon fine, ma solo dopo scopre che non viene riportata la partita Iva (e dque non può detrarlo), l'operatore non ha traccia del contratto. Dulcis in fundo, il modemo gli è stato venduto per 240 euro più Iva. Ci aiuta a capire come reagire Valentina Masciari, di Konsumer Italia