mercoledì, 18 ottobre 2017

konsumer italia

Quegli strani addebiti su cui Wind fa la vaga

Un lettore ci segnala di aver trovato in bolletta strane chiamate a un 199 di Bt Italia. Il call center di Wind non risponde e lo costringe a inviare una raccomandata. Da cosa possono derivare queste spese? Ci aiuta Valentina Masciari di @KonsumerItalia

L’abolizione del roaming? Tim fa troppe eccezioni…

Il caso di una nostra lettrice che prima di partire per la Francia chiede all'operatore se varrà il suo piano tariffario. Nonostante le assicurazioni dei Tim, però si vede addebitare le telefonate. La ragione? L'operatore non lo considera un piano tariffario ma una "tariffa privilegiata". Un modo per aggirare gli obblighi europei...

Possibile che non si riesca a far leggere il contatore dell’acqua...

I gestori fanno orecchie da mercante quando si chiede che facciano regolarmente letture del contatore e non basino le bollette su consumi presunti. Eppure hanno obblighi precisi, come ci ricorda Valentina Masciari di @KonsumerItalia. E non sono pochi

“Tim e Fastweb giocano a nascondino. E io pago…”

Cambiare la linea è semplice... in apparenza. A patto che non succeda, come nel caso del nostro lettore, che le due compagnie fatturano la stessa linea senza sentire ragioni. Valentina Masciari di @KonsumerItalia, ci spiega come fare a uscirne

La banca mi chiede la Commissione di istruttoria veloce. È giusto?

Una lettrice contesta la commissione sugli sconfinamenti che, per legge, dovrebbe essere applicata solo per importi superiori a 500 euro e durata oltre i 7 giorni. Raffaella Grisafi, responsabile nazionale settore Credito di @KonsumerItalia ci spiega come stanno le cose

Ho pagato il canone ma Eni continua a chiedermelo…

Un lettore è costretto a pagare il canone con F24 perché Eni ritarda a fatturarglielo. Una volta saldato, però, non riesce a far prendere atto al gestore che continua a sollecitarlo in fattura. Nonostante due raccomandate. I consigli di @KonsumerItalia

Totò, Peppino e… la Grimaldi

Una villetta in vendita a Roma con un annuncio che, dopo una prima visita, non convince una nostra lettrice. Decidiamo di capirne di più e ci avventuriamo in un tour da brividi tra locali non sanati, cantine adibite a stanze, promesse difficili da mantenere. Ma quale responsabilità hanno le agenzie immobiliari in questi casi?

Proventi multe, Konsumer: continuare a investire in sicurezza

Contro l'emendamento che toglie l'obbligo di destinare parte degli incassi derivanti dalle multe alla sicurezza della circolazione si scagliano le associazioni dei consumatori. L'appello di Konsumer Italia, Aeci, Codacons, Codici e Primo Consumo raccolto dall’onorevole Adriana Galgano (Civici e Innovatori)

Cosa fare se la vecchia ipoteca blocca la surroga

Un nostro lettore scopre, al momento della surroga del mutuo, una vecchia ipoteca accesa dal precedente proprietario. Come districarsi in questi casi? Ce lo spiega Raffaella Grisafi di @KonsumerItalia

I consumatori al Parlamento: “Non tagliate la sicurezza stradale”

Cinque associazioni - Aeci, Codacons, Codici, Konsumer Italia e Primo consumo - lanciano l'allarme: "Alcuni emendamenti alla manovra correttiva 'dirottano' i proventi delle multe ad altri scopi: no alle multe come 'bancomat' dei Comuni"

L’auto con i chilometri taroccati, come rivalersi su un privato?

Una nostra lettrice acquista l'auto da un privato e scopre che sono "spariti" più di 100mila chilometri. A truccarlo è stato probabilmente l'autosalone che l'ha venduta a l proprietario precedente. Cosa fare in questo caso? Ci aiuta Cristiano Iurilli di @KonsumerItalia

Come regolarizzare una vecchia utenza elettrica di un parente

Un nostro lettore è coproprietario di un piccolo appartamento che aveva l'utenza elettrica intestata a un parente deceduto da anni. Il contratto è da "residente" e deve essere cambiato. A cosa si va incontro in questi casi? E come uscirne?
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.