martedì, 16 ottobre 2018

integratori

Farmacisti contro gli integratori: “In troppi li scambiano per farmaci”

Definiscono la crescita della vendita e della commercializzazione di questi prodotti come "preoccupante" anche perché i medici arrivano a prescriverli come alternativa ai medicinali anche per patologie gravi. "Ma non sono soggetti al controllo dugli effetti come i farmaci", ricorda l'Associazione scientifica farmacisti italiani

Omega 3, il maxi-studio internazionale: “Non servono per i problemi cardiovascolari”

A dirlo è la Chocrane Library, che ha analizzato 79 studi precedenti che avevano coinvolto oltre 112mila persone, ripassando sotto verifica anche il metodo in modo da rilevare eventuali parzialità o errori sistematici

Integratori per bambini: e se facessero più male che bene?

Un ricerca tedesca su 26 prodotti a base di minerali e vitamine trova che nell'85% dei casi possono dare sovraddosaggio nella fascia da 1 a 7 anni. E il rischio è di accumulare vitamine liposolubili con effetti collaterali da non sottovalutare

Integratori solari, l’autorità sanitaria Usa: “Troppe bufale, contro i raggi Uv...

I materiali di marketing di questi prodotti suggeriscono che proteggeranno la pelle dagli effetti del sole, in un modo simile a quello della protezione solare. Ma non è così...

Efficaci e sani o inutili e pericolosi? Integratori ai raggi X

Il mondo degli integratori è tanto ampio da comprendere al suo interno prodotti seri, efficaci, così come basati su vere e proprie favole, inutili o perfino pericolosi. Che si tratti di recuperare benessere, aggiungere vitamine e minerali, aiutare l'abbronzatura o cercare l'elisir d'eterna giovinezza, sarà bene vederci chiaro.

Tè verde, l’Efsa assolve gli infusi ma non gli integratori

L'attenzione dell'Agenzia è puntata sulle catechine, una sostanza contenuta nel tè verde che a dosi elevate (superiori a 800 mg al giorno), può costituire un rischio per la funzionalità epatica

Integratori alla melatonina, l’agenzia alimentare francese: “Molti effetti collaterali”

L'Agenzia per i prodotti alimentari (Anses) ha emesso un parere sui pericoli degli integratori alimentari a base di questa sotanza, molto popolari anche in Italia, utilizzati per favorire il sonno

Cosmetici con vitamine e antiossidanti. Quando (e se) funzionano davvero

Pelle levigata, cellulite addio, capelli da adolescente, rughe inesistenti... Qualunque prodotto vanti effetti del genere finisce facilmente nel carrello. È la branca della "cosmeceutica", l'unione di principi alimentari e cosmesi. Un filone ricco di sorprese

Il bluff dell’olio di pesce in pillole per il cuore

Una metanalisi di tutto rispetto (78mila casi esaminati) smentisce senza sconti che gli integratori a base di olio di pesce abbiano un qualunque riflesso sulla salute del cuore. Facciamo il punto della ricerca americana che ha fatto molto clamore

Non demonizziamo la spirulina, superfood vero, ma il pericolo cinese esiste

Sui possibili rischi della spirulina, vero e proprio superfood dai benefici riconosciuti dalla scienza, interviene il professor Alberto Ritieni che spiega come la contaminazione da metalli pesanti e tossine vada monitorata attentamente.

Integratori alimentari: quelli alle erbe aumentano le malattie al fegato

Almeno il 20% delle patologie epatiche sono riconducibili a questi supplementi: è l'allarme lanciato dagli epatologi americani secondo cui sotto accusa c'è, da un lato, l'uso non razionale e, dall'altro, le etichette non veritiere di questi prodotti

Il ministero della Salute ritira l’integratore Omegor Kids

Il ritiro si è reso necessario per un rischio chimico legato ad un tenore di vitamina D3 superiore a quanto dichiarato in etichetta.