venerdì, 18 Giugno 2021

Tag: integratori

ALOE

“Aloe cancerogena? Ecco perché i consumatori italiani debbono stare tranquilli”

Lo stop europeo agli integratori a base di Aloe con idrossiantraceni continua a provocare molte reazioni. Abbiamo intervistato Antonino Santoro, consigliere delegato di FederSalus e presidente di EHPM, la Federazione europea dell'industrie degli integratori. Che ci spiega come le aziende garantiranno la sicurezza dei loro prodotti. E si domanda: "Perché il bando non riguarda farmaci e aromi?"
INTEGRATORI

Cibi fortificati, alimenti funzionali, integratori… Consigli per l’uso

Esiste una nuova categoria di alimenti, quelli funzionali, che sono un ponte fra tutto quello che è convenzionale e gli integratori alimentari. E sono più diffusi di quanto si creda. Ne abbiamo davvero bisogno? E in quali casi?
IL SALVAGENTE

Guanti, mascherine, creme, integratori, pasta… Le 5 notizie più lette del...

Facciamo i conti con un altro anno da record per il Salvagente che nella sua versione on line ha superato le 20 milioni di pagine lette. Ecco le 5 che hanno conquistato di più i nostri lettori.
INTEGRATORI

Farmaci nascosti in 50 integratori: c’è anche il Prozac

L'agenzia per il controllo dei farmaci Usa ha acquistato 50 integratori su Amazon ed ebay e li ha analizzati, scoprendo contaminazioni con i principi attivi del Pozac, del Viagra e del Cialis. Alcuni dei prodotti erano addirittura "# 1 Best Seller" o "Amazon's Choice". Ecco la lista dei prodotti contaminati
GOMME INTEGRATORI

Gomme da masticare con integratori per capelli: la Francia segnala problemi...

Sono l'ultima moda del mercato degli integratori: le gomme da masticare che contengono sostanze per migliorare la qualità die capelli. La star Usa Kim Kardashian ne pubblicizza una nota marca, gli orsetti blu Sugar Bear Hair. Ma secondo quanto riporta il magazine francese 60 millions de consommateurs, in almeno due casi questi prodotti sono stati collegati a effetti nocivi sulla salute.
INTEGRATORI

Integratori, l’autorità Usa nascondeva i nomi dei prodotti segnalati per rischi...

'autorità Usa per la sicurezza alimentare (Fda) ha nascosto nomi di integratori alimentari collegati a centinaia di segnalazioni di danni. Solo dopo l'inchiesta di Consumer Reports (Cr) ha annunciato che aggiornerà il proprio database

La dieta d’autunno e gli integratori davvero utili in questi mesi

In questo periodo si va incontro a perdita di capelli, raffreddamenti, aumenti di peso... Ci sono integratori che possono aiutarci? E quali alimenti funzionano altrettanto bene se non meglio?
vitamina D zinco

Contrordine: la vitamina D non protegge dalla depressione

Uno studio condotto su oltre 18mila uomini e donne over 50 e pubblicato sull'autorevole Jama ha confutato la tesi secondo la quale l'assunzione di vitamina D possa prevenire la depressione o migliorare l'umore

L’integratore Floradix? Senza conservanti ma con cocco, palma e coloranti…

Un lettore ci segnala la confezione dellintegratore Floradix che sul fronte della confezione si vanta di essere senza lievito, senza conservanti e senza glutine. Ma basta girare il pacchetto per scoprire che...

L’Agcom sospende per sei mesi la trasmissione del “guru” Adriano Panzironi

Lo stop riguarda le trasmissioni sul canale 880 Sat e sul canale 61 Dtt. Accertata la diffusione di contenuti, commerciali e non, potenzialmente suscettibili di porre in pericolo la salute degli utenti, in quanto inducevano "una sottovalutazione dei rischi potenziali connessi al virus Covid-19 e dell’erroneo convincimento che lo stesso virus possa essere trattato o prevenuto con misure non terapeutiche, ma alimentari o di mera integrazione".

Coronavirus: dalla vitamina C alla papaya il gioco sporco di chi...

C'è chi propaganda la vitamina C come risolutiva contro il Covid-19 e chi "spinge" miscele di papaya fermentata e echinacea. Il nostro biologo e nutrizionista Dario Vista ci spiega come riconoscere la pubblicità ingannevole: "Il virus non si cura così"
CBD CANNABIS

Integratori Cbd, 46 diversi pesticidi in quelli esteri venduti on line

Un'analisi condotta da una équipe dell'Università di Napoli e Valencia, guidata dal professor Alberto Ritieni ha trovato micotossine e fitofarmaci in 7 campioni su 10. "Serve un monitoraggio costante di questi integratori", scrivono gli studiosi, per non rinunciare a una sostanza dai molti benefici