domenica, 21 ottobre 2018

fast food

Vivere vicino ai fast food aumenta il rischio di ammalarsi di...

E' la conclusione cui è giunto uno studio dell'Università di Hong Kong su un campione di 350mila uomini e donne che vivono nelle 21 città del Regno Unito: è emerso che le persone più vicine ai gruppi più densi di punti vendita pronti al consumo avevano probabilità di diabete di tipo 2 superiori all'11% rispetto a quelle che vivevano in una strada a più di 1 km dal fast food

Stop al pericolo Pfas nei sacchetti di popcorn e nella carta...

È la decisione presa dallo Stato di Washington, il primo a vietare queste sostanze pericolose, negli imballaggi alimentari dopo che molti test avevano dimostrato la migrazione dal packaging all'alimento

Antibiotico-resistenza, la classifica dei Fast Food: benino McDonald’s, male Burger King

Mentre Società italiana di neonatologia avverte che il pericolo riguarda anche i bambini, negli Usa viene pubblicato il rapporto che valuta gli impegni delle maggiori catene di ristorazione, tra cui Subway e Starbucks, sulle carni utilizzate

Burger King nell’occhio del ciclone: favorisce la deforestazione in Brasile e...

La denuncia dell'associazione Mighty Earth che sostiene di aver raccolto prove con droni, immagini satellitari, e ricerca sul campo. I fornitori della catena di fast food, Cargill e Bunge, sono tra i big mondiali di sementi e mangimi. L'appello degli ambientalisti: "risposte o boicottaggio"

Carta tossica per gli alimenti, nei fast food non si salva...

Una ricerca scientifica trova i Pfas (sostanze accusate di cancerogenicità e tossiche per lo sviluppo) negli imballaggi per hamburger, patatine fritte e muffin utilizzati dai fast food. Una presenza giudicata molto rischiosa

Gli ftalati nel sangue? Aumentano dopo un pasto nei fast food

A stabilire un aumento del Dehp e del Dinp (perturbatori endocrini pericolosi) nell'organismo di chi ha consumato un hamburger, patatine o simili, una ricerca dell'Università di Washington.

Studio Usa, allarme ftalati nel cibo da fast food

Il pericolo (gli ftalati sono ritenuti perturbatori endocrini) deriva dalla trasmigrazione di queste sostanze chimiche dagli imballaggi al cibo