Troppi ftalati negli hamburger di McDonald’s e nei tranci di Pizza Hut

FTALATI

Uno studio condotto di recente dalla George Washington University ha evidenziato la presenza di ftalati negli alimenti venduti da 6 importanti catene di fast food statunitensi:  McDonald’s, Burger King, Pizza Hut, Domino’s, Taco Bell e Chipotle. Gli ftalati sono collegati a problemi di salute, tra cui il malfunzionamento del sistema endocrino e problemi di fertilità e riproduttivi, nonché un aumento del rischio di disturbi dell’apprendimento, dell’attenzione e del comportamento nei bambini. Nessuna delle sei catene di ristoranti ha risposto alle richieste di commento.

I risultati dello studio

Tutti gli alimenti testati dai ricercatori della GWU contenevano uno o più ftalati o altri prodotti chimici plastificanti: oltre l’80% dei campioni di cibo conteneva uno ftalato chiamato DnBP, che è stato collegato ad un aumentato rischio di asma, e che il 70% conteneva DEHP, che è stato scoperto essere collegato ad un aumento del rischio di problemi riproduttivi.

Il team ha anche scoperto che l’86 percento degli alimenti conteneva un plastificante chiamato DEHT, che è stato sviluppato per sostituire gli ftalati. I potenziali effetti di questi plastificanti alternativi non ftalati sulla salute umana e sull’ambiente non sono ancora ben studiati.

Nello studio della George Washington University, gli alimenti contenenti carne avevano livelli più elevati di ftalati, con burrito di pollo e cheeseburger più alti per il DEHT (anche i guanti raccolti dagli stessi ristoranti contenevano questa sostanza chimica). Le pizze e le patatine fritte al formaggio avevano i livelli più bassi della maggior parte delle sostanze chimiche testate.

La contaminazione

Gli articoli alimentari venduti dalle catene di fast food sono pesantemente lavorati, confezionati e manipolati, offrendo maggiori opportunità di entrare in contatto con questi ftalati e plastificanti. I ricercatori hanno raccolto anche i guanti usati per la manipolazione degli alimenti da molti dei ristoranti, che sono risultati positivi anche a queste sostanze chimiche.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente

Sebbene l’identificazione delle fonti delle sostanze chimiche non facesse parte dello studio, i ricercatori hanno ipotizzato che la concentrazione di queste sostanze chimiche fosse dovuta al fatto che gli ftalati e i plastificanti sostitutivi esistono in tutta la catena di approvvigionamento alimentare, con il cibo che entra in contatto con imballaggi e guanti per la manipolazione degli alimenti, nonché come apparecchiature di elaborazione come tubi e trasportatori industriali, ha affermato Edwards, l’autore principale.

Nessun limite (negli Usa)

La Food and Drug Administration, che regola la sicurezza degli alimenti, non ha soglie legali che limitino le concentrazioni di ftalati negli alimenti. I livelli di ftalati trovati nel fast food che i ricercatori hanno testato erano al di sotto delle soglie di protezione della salute dell’Environmental Protection Agency.

Sebbene alcuni ftalati siano stati banditi dai giocattoli e da altri prodotti, sono spesso usati per rendere flessibili guanti di gomma, tubi industriali o nastri trasportatori per alimenti e possono migrare da questi elementi negli alimenti che ingeriamo.

Il Chronic Hazard Advisory Panel della US Consumer Product Safety Commission ha fortemente raccomandato che le agenzie federali appropriate studino l’esposizione alle alternative agli ftalati e valutino i potenziali rischi per la salute, secondo Patty Davis, addetta stampa del CPSC. La Fda è incaricata di regolamentare gli imballaggi alimentari e le apparecchiature per la lavorazione degli alimenti come “additivi alimentari indiretti”.

In Europa, invece, l’Efsa ha di recente riesaminato i livelli di sicurezza dei cinque ftalati DBP, BBP, DEHP, DINP e DIDP. In questo articolo sono spiegati tutti i nuovi livelli di sicurezza.