martedì, 18 dicembre 2018

carne avariata

Lo scandalo del prosciutto iberico scaduto: ecco come tornava “fresco”

Un vero e proprio network del riciclaggio della carne avariata quello scoperto in Spagna: invece di portare agli inceneritori salami, salsicce, bistecche e le pregiate cosce venivano ripulite, rietichettate e rimesse in commercio. La destinazione principale? Le carceri. Ma si sospetta che questi prodotti finissero anche in altri paesi europei

Lo scandalo della carne avariata (prosciutto iberico incluso) scuote la Spagna

Migliaia di cosce e centinaia di tonnellate di affettate scaduti e rivenduti come "freschi". In molti casi sono state utilizzate sostanze vietate per mascherare l'odore e l'aspetto delle carni. Oltre alla frode, c'è un problema sanitario. I marchi coinvolti

“Dirty meat”, la scioccante inchiesta del Guardian sulla carne Usa

Pollame malato in contenitori per prodotti alimentari commestibili, e ripuliti dalle feci col cloro, carcasse di suini contaminate, e altri "incidenti" igienici da galleria dell'orrore. Gli inglesi lanciano l'allarme: "Con gli accordi post-brexit quella carne ce la troviamo in casa"

“Carne fraca”, il maxi scandalo della carne adulterata rischia di far...

Escono audio e video che dimostrano la corruzione del discusso presidente brasiliano per coprire il maxiscandalo della carne adulterata. Un caso che ha coinvolto molte aziende alimentari del paese. E ora Temer rischia l'impeachment

Carne avariata in Sicilia: “Ecco come scambiavano il bestiame malato con...

Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, spiega il meccanismo con cui il bestiame rubato serviva da "riciclaggio" per quello malato. Per le sue denunce alla "mafia dei pascoli", Antoci a maggio scorso aveva subito un attentato. "Non ci fermeremo, i nostri figli hanno diritto a mangiare sano".