martedì, 2 Giugno 2020

Tag: cancerogenicità

Dopo 14 anni qualche sicurezza e ancora dubbi sulla ocratossina

Dopo 14 anni Efsa ha aggiornato il suo parere sui pericoli dall’Ocratossina A, una delle più note e pericolose micotossine, che si può ritrovare in cereali, vino, caffè, birra, spezie. Tranquillizzanti i limiti di sicurezza per la sua genotossicità, qualche incertezza in più sugli effetti tumorali

Belpoggi (istituto Ramazzini): “Relazione tra 5G e coronavirus? Voce infondata”

in Gran Bretagna ci sono stati casi di danneggiamenti alle antenne 5G perché si è sparsa la voce che questo tipo di connessione favorisca la circolazione del Covid-19. A smentire le voci è una scienziata che non può destare sospetti di benevolenza o conflitto d'interessi nei confronti delle compagnie di telecomunicazioni. Fiorella Belpoggi, direttrice scientifica dell’Istituto Ramazzini, ha studiato per anni gli effetti derivati dalla sovraesposizione alle onde elettromagnetiche, rilevando nei ratti la correlazione al rischio di cangerogenicità

Nuova revisione sul glifosato: “È cancerogeno, come hanno fatto Efsa ed...

La rivista scientifica Environmental Health ha pubblicato un riesame di tredici analisi sulla possibile cancerogenicità dell'erbicida: si tratta dei dati utilizzati dalle agenzie di regolazione per assolvere il glifosato. La revisione di Portier, invece, indica che l'erbicida può provocare differenti tipi di tumori

Glifosato, l’Anses chiede altri studi per valutare la cancerogenicità dell’erbicida

L'Agenzia francese per la salute e la sicurezza alimentare, sta per pubblicare un bando di gara per la realizzazione di ulteriori studi sul potenziale cancerogeno della sostanza attiva utilizzata in molti prodotti erbicidi

Glifosato, il rapporto del parlamento francese: “E’ più sicuro della carne...

In un'intervista rilasciata a La Depeche, il senatore Pierre Medevielle ha annunciato l'uscita di un rapporto che assolverebbe l'erbicida più usato al mondo dalle accusa di cancerogenicità

Sostanze chimiche, 1 su 3 in Europa non conforme alla normativa

A rendere pubblica questa statistica è l'Environmental European Bureau (Eeb) sulla base di uno studio triennale dell'Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio (Bfr) e dell'Agenzia tedesca dell'ambiente (Uba). Secondo l'Eeb, le industrie produttrici non hanno fornito dati a norma di regolamento sull'impatto ambientale e sulla salute. Tra queste, bisfenolo A e ftalati, ampiamente usati negli imballaggi alimentari.

Francia, Agenzia salute: “I lettini abbronzanti vanno vietati, sono cancerogeni”

Le persone che hanno usato cabine abbronzanti almeno una volta prima dei 35 anni aumentano il rischio di sviluppare melanoma cutaneo del 59%. Brasile e Australia hanno già bandito le cabine abbronzanti