mercoledì, 16 Ottobre 2019

Tag: biscotti

Il grande bluff dei prodotti da colazione integrali

Si fa presto a scrivere sulla confezione la parolina che evoca il benessere, ma basta leggere l’etichetta per scoprire che la maggior parte dei prodotti bluffa. Il nostro confronto tra tredici frollini e dieci fette biscottate industriali scopre che solo in 7 casi su 23 c'è solo farina integrale

(Dis)abituiamoli fin da piccoli. Il nostro test sui biscotti da biberon

Ne abbiamo confrontati 8, di marchi noti come Nipiol, Plasmon, Mellin, Hipp, Humana, Alce nero e "firmati" dalle catene di supermercati e hard discount. Al dottor Giuseppe Morino, dell'Ospedale Bambino Gesù abbiamo chiesto come dosarli nel biberon in fase di svezzamento. E come sceglierli

“La Ue vuole innalzare i livelli di acrilammide nel cibo per...

La denuncia di Safe, ong che si batte per la sicurezza alimentare: "Attualmente il valore guida per il baby food è di 40 mcg/kg e la Commissione europea vuole introdurre un limite di legge che innalza la soglia a 50 mcg/kg"

L’etichetta non è in italiano, Lidl richiama i biscotti Jaffa Cake

Lidl ha richiamato dai supermercati di Lombardia ed Emilia Romagna alcune confezioni dei biscotti “Sondey” Jaffa Cake dal momento che non sono provviste delle...

L’Altra Italia, i biscotti “Cotti in fragranza” se non li gusti...

Sono prodotti dai ragazzi del Malaspina di Palermo dove da tempo è partita un'attività imprenditoriale, la prima interna a un carcere minorile

Colazioni da incubo: il nuovo numero del Salvagente in edicola

Zuccheri, sale, grassi, sopratutto saturi. E poi acrilammide e olio di palma. Nel test di copertina li abbiamo cercati in biscotti, fette integrali, corn flakes e orzo. A confronto 30 prodotti per il primo pasto della giornata di adulti e bambini

Le 5 regole per evitare una colazione da incubo

Il Salvagente nel numero in edicola pubblica le analisi su 30 prodotti per il primo pasto della giornata di adulti e bambini. A confronto biscotti, fette biscottate, orzo, corn flakes

Acrilammide, contaminato il 10% dei biscotti per l’infanzia

Un'analisi condotta dalla fondazione Changing Markets nel Regno Unito sui principali marchi di prodotti destinati ai bambini e all'infanzia ha riscontrato livelli molto alti della sostanza cancerogena rendendo ancora più necessaria la definizione di un limite europeo

Acrilammide, i cibi dove si nasconde la sostanza cancerogena

Le patatine sono il veicolo principale attraverso il quale assumiamo questo contaminante cancerogeno. Poi c'è il caffè per gli adulti mentre i corn flakes e biscotti per i più piccoli. Il nostro speciale nel numero in edicola

L’Efsa: “Il colorante annatto non è sicuro”. Ma è presente in...

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare non ha dati sufficienti per garantire l'assenza di problemi tossicologici e suggerisce di cambiare l'additivo E 160b con altri più sicuri. Intanto lo si trova in diversi prodotti, tra cui ghiaccioli e biscotti.

Carrefour ritira i biscotti Cookies Milk

Il richiamo è dovuto alla presenza di un allergene, le mandorle, non dichiarate in etichetta.

Come ridurre gli sprechi, anche a casa nostra

La legge francese che obbliga i supermercati a regalare il cibo in scadenza fa discutere anche da noi. Ma oltre agli sprechi della Gdo anche in casa si getta molto. La scheda del TEST per capire come conservare e consumare i cibi senza rischi