martedì, 16 ottobre 2018

barilla

Glifosato, crolla l’import di grano dal Canada. La scelta di Barilla...

Dopo Barilla molti altri produttori di pasta italiani hanno deciso di ridurre - se non azzerare - l'approvvigionamento di materia prima canadese a causa degli elevati residui del temibile erbicida

Barilla: “Non siamo d’accordo ma non acquistiamo grano canadese con glifosato”

Niente grano con tracce di glifosato sopra le 10 parti per miliardo e dunque niente contratti con il Canada annuncia Emilio Ferrari, direttore acquisti di Barilla. Che spiega: è difficile cambiare le convinzioni dei consumatori, anche se non sono basate sulla scienza. Il Salvagente: anche se si tratta di una scelta fatta malvolentieri, ringraziamo Barilla

Nella guerra del grano tra Coldiretti e pastai scompare… il glifosato

È guerra senza esclusione di colpi tra Aidepi e Coldiretti sul fatto che la pasta con grani anche esteri non sia inferiore a quella con frumento tricolore. Il convitato di pietra? Il glifosato che tutti si dimenticano di citare. E sul quale anche Coldiretti sembra aver cambiato idea

Le analisi francesi: pasta e cereali con tracce di glifosato

La ong francese Générations futures ha trovato tracce del discusso pesticida Monsanto in molti prodotti alimentari e non mancano marchi noti anche nel nostro paese

Glifosato, test svizzero svela tracce in pasta Barilla, Divella e De...

La trasmissione consumerista A Bon Entendeur del canale tv Rts ha testato 16 prodotti tra pasta e cereali da colazione per valutare la concentrazione dell'erbicida sospettato di essere cancerogeno: in 6 casi riscontrate quantità ridotte, sotto comunque i limiti i legge

Coldiretti replica a Barilla: “La nuova etichetta premia la trasparenza”

Moncalvo: "La novità voluta dai ministri Martina e Calenda difende la produzione di grano e piace ai consumatori secondo cui la mancanza di etichettatura di origine nella pasta può essere ingannevole".

Pasta e nuova etichetta: Barilla vuole “nascondere” il grano canadese?

Il principale gruppo italiano boccia la novità voluta dai ministri Martina e Calenda: confonde i consumatori che potrebbero pagare di più per un prodotto di qualità inferiore

Micotossine, le soglie per i bambini sono poco protettive

Il professor Alberto Ritieni: "In Francia a concentrazioni più basse di quelle da noi rilevate definiscono, per alcune fasce di giovani consumatori, preoccupante l'esposizione al Don". Nel numero in edicola del Test-Salvagente l'analisi di 29 paste che finiscono nei piatti dei nostri figli.

Non è una pasta per bambini: il nuovo Test in edicola

Nel nuovo numero del Test-Salvagente in edicola da sabato 22 ottobre abbiamo analizzato 29 prodotti a caccia di micotossine e pesticidi: tutti rientrano nei limiti ma le concentrazioni per i più piccoli non sono rassicuranti

Barilla in tribunale negli Usa: “inganna i clienti”

In quattro hanno chiamato il leader della pasta a rispondere di pratiche commerciali scorrette, perché usa le stesse confezioni di sempre mettendo però sempre meno maccheroni e fettuccine all'interno.

Barilla, maxi ritiro del PanBauletto per frammenti di metallo

Mulino Bianco e Pavesi stanno ritirando dal commercio alcuni lotti di prodotti di punta per la "possibile presenza di frammenti metallici, in una partita di sale utilizzata per la produzione". Ecco tutti i lotti coinvolti

Pasta e bambini, la muffa della discordia

Si ritorna a parlare di micotossine nella pasta in particolare di deossinivalenolo: si tratta di muffe che non rendono questi prodotti adatti ai bambini al di sotto di 3 anni. Ma chi lo sa?