venerdì, 26 aprile 2019

Tag: banche

Le banche hanno trovato il sistema per non perdere più un...

Il caso che abbiamo sollevato - un lettore truffato ma non rimborsato dalla banca - segnala la fine delle garanzie per i risparmiatori. I nuovi sistemi di "sicurezza" tutelano solo le banche. L'intervento di Fabrizio Premuti, presidente di Konsumer Italia e Massimo Melpignano Responsabile nazionale Banca e Finanza dell’associazione

Carte clonate, con i codici Otp le banche ora non rimborsano...

Il caso di un nostro lettore che riceve un sms da Unicredit per un acquisto internet di oltre 1.700 euro che non ha mai fatto. Blocca la carta e fa denuncia ma la banca risponde, in sostanza, che l'uso dell'autenticazione a più fattori esclude le sue responsabilità. Oltre il danno la beffa, commenta Raffaella Grisafi di Konsumer Italia

Meglio la carta di credito o il bancomat?

Sono entrambi sistemi di pagamento comodi ma per rispondere a questa domanda è utile capire cosa distingue queste due carte, e cosa quindi risponde meglio alle personali esigenze

I cattivi pagatori possono richiedere un prestito con cessione del quinto?

Se si è esclusi dal circuito del credito, magari per essere finiti nella black list, spesso si ricorre alla cessione del quinto. Come funziona e quali sono le condizioni per ottenerla?

Cessione del quinto (con doppia rata), Deutsche Bank interviene

Una lettrice che estingue la cessione del quinto con Deutsche Bank e passa a Bnl Finance. Ma i conti non tornano e si trova a pagare oltre 100 euro in più. È la segnalazione di una lettrice che abbiamo pubblicato il 6 luglio scorso. Ci ha risposto Deutsche Bank che è intervenuta e ha risolto il caso

Prestito vitalizio, ecco come la casa finisce in ballo

È una nuova forma di finanziamento rivolto agli over 60: la banca concede liquidità, si iscrive l’ipoteca sull’immobile, toccherà poi agli eredi saldare il conto perché l’appartemento non finisca all’asta. Uno strumento molto rischioso. Oggi se ne parlerà nel convegno organizzato dal Notariato

Cessione del quinto: Bnl Finance mi chiede rate già pagate a...

Una lettrice rinegozia il prestito e passa da Deutsche Bank a Bnl Finance. Quando arrivano le nuove rate l'istituto le chiede una differenza che però, sostiene la pensionata, è stata già trattenuta. Per riavere i soldi lei scrive alle banche ma nessuno risponde. Che fare? Ci aiuta Raffaella Grisafi, responsabile nazionale settore Credito di @KonsumerItalia

L’Arbitro per le controversie finanziarie? Appena nato è già… ingolfato

La denuncia di Konsumer Italia: dovrebbe assicurare la decisione a chi aha controversie finanziarie in 90 giorni e invece ci sono procedimenti in piedi da 13 o 16 mesi. Per questo l'associazione ha presentato una richiesta di audizione alla Consob

Il crack silenzioso di Banca Base: un altro mese di blocco...

È la decisione presa martedì sera dal Commissario straordinario dell'Istituto, circa 2mila correntisti nella provincia di Catania. I risparmiatori oramai da un mese vedono i propri soldi bloccati e hanno dovuto subire l'impisizione del rientro immediato da prestiti e mutui

Il ministero dell’Economia sugli assegni non trasferibili: “Pagare l’oblazione? Sì, no,...

Per la prima volta il Mef dà i numeri: 1.692 assegni contestati, con 107 persone che hanno scelto di pagare l’oblazione (6mila euro). E decide di pubblicare un vademecum... per amanti della chiromanzia, dato che non spiega come uscire da una legge scandalosa che il Parlamento dovrà modificare retroattivamente

Il crack dimenticato: 2mila conti correnti “bloccati” da Banca Base

Se ne parla poco, ma sono migliaia i risaprmiatori del catanese che hanno visto i propri conti bloccati e la richiesta di rientro immediato dai finanziamenti (anche dai mutui). Mercoledì si decide se la sorte sarà la stessa di Veneto banca, popolare di Vicenza ed Etruria. Federconsumatori: "Situazione drammatica"

Maxisanzioni per assegni senza il non trasferibile: perché avvertire i clienti...

La Cassa di Risparmio di Ravenna ha messo in questi giorni una circolare sul proprio home banking (da leggere obbligatoriamente) per avvertire i clienti delle sanzioni da 3mila a 50mila euro a carico di chi dimentica di scrivere non trasferibile su un assegno. Sette mesi dopo l'entrata in vigore della norma. E dopo che in molti erano caduti nel salatissimo errore...