venerdì, 24 Settembre 2021

Tag: allergie

OLIO ESSENZIALE LAVANDA

L’Europa pronta a bandire l’olio essenziale di lavanda

Dopo aver dato un colpo micidiale all'aloe, da Bruxelles il mirino è puntato sull'olio essenziale di lavanda, considerato tossico. E la Francia si mobilita (speriamo non da sola). Vediamo di capire i pericoli reali e gli usi utili degli oli essenziali

Avvertenze allergeni, perché per la maggioranza dei consumatori sono poco chiare...

Le avvertenze sulla presenza degli allergeni nei prodotti alimentari sono comunemente considerate poco chiare. A dirlo uno studio dei ricercatori olandesi che hanno valutato la comprensione dei consumatori delle informazioni sulle allergie sulle etichette degli alimenti, trovando che per meno della metà delle persone il messaggio era chiaro
ALLERGIE

Nuove e vecchie armi per combattere le allergie

Ritorna la stagione delle allergie e la necessità di milioni di italiani di trovare un po' di sollievo dai fastidiosi sintomi. Vediamo quelli a disposizione, tra farmaci tradizionali e non, in questa guida.

Senza glutine e senza lattosio: 7 fake di un mercato che...

Queste due categorie che assieme fanno il 13,1% dell’offerta alimentare complessiva, secondo la nuova edizione dell’Osservatorio Immagino di GS1 Italy, realizzato in collaborazione con Nielsen. Oltre a chi ne ha realmente bisogno, molti consumatori optano per il gluten free o il senza lattosio per convinzioni errate. Vediamo quali e perché

Ecco come si scatena l’allergia al nichel in chi è predisposto

I ricercatori del Bfr, l'Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio, hanno scoperto i meccanismi che portano i linfociti T a riconoscere il nichel come "un nemico" e a scatenare l'episodio allergico. Un primo passo importante per studiare nuove cure
allergie

Smog estivo e ozono: attenzione a rinosinusiti, tonsilliti e asma anche...

La maggior concentrazione di ozono, che raggiunge valori elevati tra la fine della mattina e il primo pomeriggio nelle ore più assolate della giornata (tra le ore 12.00 e le 17.00) accentua infatti gli stati di irritazione per le mucose a causa di altri fattori come polveri fini (PM10 e PM2,5). è fondamentale prevenire stando attenti all’aria, agli sbalzi di temperatura, facendo attenzione e informandosi sulle previsioni meteo, la qualità dell’aria e gli orari di concentrazione di ozono della propria regione

Dove: il gel doccia “delicato” con i cessori di formaldeide

Un test condotto su 50 gel doccia boccia sonoramente quello Dove, prodotto da Unilever, per la sostanza che può rilasciare la formaldeide, irritante e allergica. Promossi a pieni voti i prodotti naturali e tra i "buoni" anche una lunga lista di "convenzionali" tra i quali il Cien Lidl e The Body shop
zanzare

Francia, l’allarme sui danni ai bambini dei braccialetti anti-zanzare

I braccialetti repellenti per zanzarevanno usati con cautela. A dirlo è l'agenzia francese per la sicurezza e la salute, Anses, che ha ricevuto numerosi allarmi trasmessi ai centri antiveleni. Gli incidenti hanno coinvolto diversi modelli, alcuni con capsule contenenti olii essenziali, altri con piastrine.

Allergie, come distinguerle dai sintomi del Covid-19

Qualche sintomo può far pensare, soprattutto a chi ne soffre per la prima volta, al coronavirus. Ma, come ci spiega il professor Gian Luigi Marseglia, allergologo dell’Università di Pavia, nel nuovo numero del Salvagente in edicola, la discriminante è la febbre

Temperature in picchiata: quale burro di cacao per proteggere le labbra?

22 prodotti portati in laboratorio per misurare quanto davvero idratano e proteggono le nostre labbra. E all'interno spuntano perturbatori endocrini che non lasciano per nulla tranquilli. Ecco la classifica completa

Test su 16 profumi da uomo e donna: ecco quelli meno...

Tre famose fragranze bocciate per sostanze allergizzanti e sospetti perturbatori endocrini. I risultati ottenuti in Francia portando in laboratorio 16 profumi, i più venduti durante queste feste, fanno riflettere. Ecco la lista dei promossi e di quelli da evitare

Nichel, formaldeide e cobalto: l’Anses propone all’Ue nuovi limiti nei vestiti...

Per proteggere al meglio la salute dei consumatori l'Agenzia francese per la sicurezza sanitaria (Anses) e l'Agenzia svedese per le sostanze chimiche hanno annunciato che proporranno all'Unione europea di vietare o limitare ai più possibile l'uso di più di un migliaio di sostanze allergizzanti contenute in vestiti e calzature