domenica, 28 Febbraio 2021

Valentina Corvino

2951 ARTICOLI 0 Commenti

Nivea contro Neve Cosmetics: non può usare quel nome

Neve Cosmetics ha perso, in primo grado, la sua battaglia legale contro Nivea: dovrà ritirare dal mercato i suoi prodotti perché il nome confonde i consumatori. Che insorgono: "Noi sappiamo quello che acquistiamo".

Brasile, campagna sui danni dello junk food sull’allattamento al seno

“Tuo figlio mangia ciò che mangi tu”. Questo il claim utilizzato dall’agenzia pubblicitaria brasiliana Paim che ha realizzato, per la Pediatric Society of Rio...

TTIP, Commissione UE propone nuovo sistema di risoluzione delle controversie

Il sistema di risoluzione delle controversie tra investitori e Stati previsto nel TTIP potrebbe cambiare volto, ma secondo Greenpeace non modificherà la sostanza.

Carrefour ritira l’Hummus di ceci biologico

Il Gruppo Carrefour ha richiamato a titolo precauzionale e volontario,  al fine di garantire la sicurezza, "Hummus di ceci biologico" per possibili problemi di...

Auchan ritira il formaggio francese COEUR DE NEUFCHATEL

L’azienda francese “Fromagerie del Pays du Bray” ha comunicato il ritiro dal mercato del formaggio "COEUR DE NEUFCHATEL" latte crudo 200g, distribuito in Italia...

Etichettatura, aziende Ue contro indicazione provenienza

Le aziende europee si sono schierate contro la scelta del governo italiano di reinserire l'obbligatorietà dello stabilimento di produzione in etichetta. E denunciano: "È protezionismo"

Nanomateriali, superare la valutazione del rischio caso per caso

Il comitato europeo Schenihr suggerisce una valutazione del rischio dell'uso dei nanomateriali particolareggiata, che varia da caso a caso ma una recente review sulla legislazione vigente suggerisce che questo non può considerarsi un approccio corretto.

Ocse: Il pc a scuola non garantisce un miglior apprendimento

Secondo l'Ocse gli studenti che utilizzano in maniera massiccia i pc per il loro apprendimento hanno risultati peggiori rispetto a coloro che li usano con moderazione.

Al via il nuovo anno scolastico ma senza la rivoluzione digitale

Anche quest'anno ricomincia la scuola con le novità previste dal decreto "La buona scuola". Non c'p traccia, però, della rivoluzione digitale che avrebbe permesso di risparmiare sull'acquisto dei libri di testo.

Di Gati: “Con Mi Manda Rai Tre vince la concretezza”

Torna mi manda Rai Tre. L'appuntamento è per domani alle 10 sulla terza rete Rai. Abbiamo intervistato la sua conduttrice, Elsa Di Gati, che ci ha raccontato conferme e qualche novità della nuova edizione.

Etichettatura, ritorna l’obbligo di indicare la provenienza degli alimenti

Il Consiglio dei ministri ha approvato uno schema di disegno che consentirà di reintrodurre in etichetta l'obbligo di indicare la provenienza dei prodotti alimentari. A breve al via l'iter di autorizzazione europeo.

Libri di testo, lo sconto è servito

Risparmiare sull'acquisto dei libri scolastici è possibile: basta rivolgersi alla rete oppure ad una catena di supermercati. E lo sconto è assicurato.