venerdì, 23 Ottobre 2020

Tag: pomodoro

Iper richiama Pomodoro datterino Salsa pronta: presenza di vetro

Il provvedimento riguarda un lotto del prodotto

Dal 1° aprile scompare l’indicazione di origine sulla pasta (e non...

Non è uno scherzo: il 31 marzo decadono i decreti Origine con i quali si è stabilito l'obbligo di indicare la provenienza della materia prima sulle confezioni di pasta, riso, latte e prodotti derivati dal pomodoro. Al loro posto entra in vigore il Regolamento Ue sull'ingrediente primario che aiuta più le aziende dei consumatori

Per il cuore ottimi pasta e caffè, male lo zucchero. Parola...

il congresso Platform of laboratories for advanced in cardiac experience (Place), che si è tenuto a Roma e a cui hanno preso parte esperti di tutto il mondo, dà la linea sui cibi che fanno bene, quelli che vanno limitati e quelli da eliminare

Rosso pesticidi: 12 pomodori freschi sotto la lente e a far...

LE analisi svolte dal nostro mensile hanno rilevato la presenza fino a 16 tracce diverse di trattamenti fitosanitari...ma oltre a chi non riesce a fare a meno di tanta chimica c'è anche chi garantisce l'assenza di residui

Rosso pesticidi, oggi la conferenza stampa del Salvagente

L'evento, che si terrà presso la sede del mensile, sarà l'occasione per presentate i risultati del test svolto su 12 confezioni di pomodoro fresco. Nel corso dell'iniziativa saranno anche presentate le richieste della vasta coalizione di ambientalisti e agricoltori bio, che chiedono al governo di porre finalmente in consultazione il Pan pesticidi e i dati relativi alla mancata applicazione delle misure previste dal Decreto interministeriale del 10 marzo 2015.

Pomodoro, scatta l’indicazione di origine su concentrato, sughi e pelati

Entra in vigore oggi l'obbligo di specificare sulle confezioni la provenienza della materia prima nei trasformati come salse e sughi pronti che siano composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro. Le regole

Cibo, la proposta: “Vietiamo le aste al doppio ribasso. Sono pratiche...

Dopo il caso dei pelati venduti da Eurospin denunciato dall'associazione Terra!, da Coldiretti all'Alleanza delle cooperative agroalimentari si chiede di bandire per legge il meccanismo che strozza i produttori: "Si inserisca nella nuova Direttiva"

L’accusa: “Eurospin acquista passata a prezzi ridicoli e spinge i produttori...

A denunciarlo è l'associazione ambientalisita Terra!, che all'argomento dedica un attento lavoro d'inchiesta da anni. La risposta della Gdo: "Sappiamo che con le aste online possiamo mettere in difficoltà alcuni produttori, ma la nostra priorità è il consumatore"

Le cinque verdure che sarebbe meglio mangiare cotte

Il senso comune ci dice che con la cottura le verdure perdano nutrienti, ma non sempre è così. Ci sono casi in cui gli antiossidanti, le vitamine, perfino i minerali aumentano o sono più assimilabili dopo averle cucinate. Ecco alcuni esempi

Indicazione di origine per pasta, riso, latte, pomodoro in vigore fino...

Il governo Gentiloni ratifica il decreto che "assicura l'applicabilità fino al 31 marzo 2020" dell'obbligo di specificare in etichetta la provenienza della materia prima. Il 1° aprile poi entrerà in vigore il nuovo Regolamento europeo che metterà in serio rischio la trasparenza italiana

Valfrutta, Granarolo, Cirio & Co: “Sulle nostre etichette sempre l’origine”

Alleanza cooperative agroalimentari, che raggruppa molte aziende italiane, prende posizione dopo il Regolamento europeo che limiterà l'indicazione della provenienza: "Le coop continueranno sempre a fornire queste informazioni ai consumatori"

Ue: ok alla nuova etichetta di origine. A rischio le norme...

Gli Stati membri (Italia inclusa) approvano il nuovo Regolamento: l'indicazione di origine sarà obbligatoria solo quando l'ingrediente prevalente è diverso dal luogo di provenienza dell'alimento "evocato" in etichetta. Le leggi nazionali ora invece per pasta, riso, latte e pomodoro rendono sempre obbligatoria l'origine della provenienza della materia prima