domenica, 19 maggio 2019

Tag: Lidl

Più severi della legge, i supermercati danesi contro i pesticidi

Coop, Aldi e Lidl hanno chiesto ai propri fornitori, prodotti con una concentrazione di pesticidi molto più bassa di quella consentita dalla normativa. Questo per rispondere alle crescenti preoccupazioni dei consumatori

Uova, il test tedesco boccia quelle di Aldi e Lidl

Öko-Test ha messo confronto 20 marchi di uova tra biologiche, ovaiole e allevate a terra. Le hanno testate in laboratorio alla ricerca di diossine e fipronil e poi hanno valutato le performance delle aziende dal punto di vista del benessere animale. Il risultato? Solo 4 marchi sono stati promossi, undici hanno ottenuto un punteggio "medio" e 5 sono stati bocciati

In Olanda, Aldi è obbligata a dichiarare la percentuale di cereali...

I supermercati e i produttori devono dichiarare sulla confezione dei prodotti "multigrain", venduti a prezzi maggiori, quanti dei vari grani sono effettivamente contenuti. Alla richiesta dei consumatori si erano già adeguate altre catene, tra cui Lidl

Bacche di goji, il superfood ricco di nutrienti e…di pesticidi

Il mensile dei consumatori belgi Test Achats ha portato in laboratorio 15 confezioni di questi frutti conosciute per essere ricchissimi di sostanze nutrienti quali vitamine C ed E e minerali dalle note proprietà

Lidl richiama tarallini e bruschette per la presenza di senape non...

Lidl ha richiamato dal mercato alcuni lotti di taralli al grano saraceno e di bruschette al gusto speck e pepe a marchio The Italian...

Una tisana davvero poco verde: fino a 8 pesticidi nelle confezioni...

Il mensile tedesco Oko test ha portato in laboratorio 24 campioni di tisane alle erbe (7 biologici e 17 convenzionali) alla ricerca di pesticidi. La maggior parte dei campioni è risultata contaminata da piccole quantità di pesticidi. Tra i prodotti bocciati nessuna tisana che si trova anche tra i nostri scaffali. Tra quelli promossi, invece troviamo il prodotto Lidl

Lidl richiama funghi porcini Baresa: “C’è rischio chimico”

Il ritiro dal mercato, come si legge sul portale del ministero della Salute, è motivato dalla "presenza di funghi di origine sconosciuta non dichiarati in etichetta". Il lotto coinvolto

Lidl ritira Polpa di pomodoro con basilico “Italiamo”: c’è plastica

L'allerta lanciata in Germania dove un lotto del prodotto è stato richiamato per presenza di corpi estranei

Rischio scossa, Lidl richiama il set da cablaggio Powerfix

L’articolo può essere restituito in tutte le Filiali Lidl Italia, dove sarà rimborsato totalmente il prezzo di acquisto, anche senza presentazione dello scontrino

L’allarme listeria nei surgelati non si ferma: la lista completa dei...

Proseguono i ritiri e i richiami volontari di surgelati potenzialmente contaminati da listeria. Oggi se ne aggiungono altri. Ecco l'elenco completo e l'alert dell'Efsa su come comportarsi per evitare qualunque rischio

L’allarme listeria nei surgelati arriva in Italia: Lidl richiama due prodotti...

Si tratta di un mais e un mix di verdura surgelati, richiamati in via precauzionale solo nell'isola dopo che l’azienda belga GREENYARD N.V. ha fatto sapere che non si può escludere la contaminazione batterica pericolosa per chi consuma crudo il prodotto. E anche Findus dà il via al ritiro di alcuni minestroni. L'elenco di tutti i ritiri

Svizzera, fino a 41 pesticidi diversi nella verdura fresca

Il mensile svizzero Ktipp ha portato in laboratorio 40 verdure fresche: nei pomodori datterino importati dall'Italia sono stati trovati 3 diverse sostanze ma in assoluto le melanzane turche sono risultate le più contaminate