domenica, 26 maggio 2019

Tag: igiene

I rischi della carne cruda per i nostri cani (e non...

Sembra la dieta più naturale del mondo, dato che si basa sul concetto predatore-preda ma può diventare una minaccia seria per l'animale e per chi gli sta a torno. Ecco cosa hanno trovato nei prodotti in commercio in mezza Europa i ricercatori svedesi

Germania, la piattaforma per sapere se il bar di fiducia ha...

Successo per le prime ore di presenza online della piattaforma dei consumatori "Topf Secret": 4.500 richieste presentate per la pubblicazione di rapporti di igiene alle autorità. La prima a rispondere è l'ufficio di Monaco riguardo un controllo al McDonald's. In Danimarca, Galles o Norvegia, tutti i risultati dei controlli alimentari ufficiali vengono pubblicati su Internet e appesi alla porta del negozio

Quanto dura davvero l’insalata tagliata in busta?

In Svizzera hanno portato in laboratorio 20 insalate pronte, metà avevano una quantità di batteri tale da rendere evidente come fossero tutt'altro che fresche, seppure non scadute. Nessun microrganismo pericoloso ma un segno di decadimento di cui i consumatori non possono accorgersi visto che sulla busta non c'è data di produzione o di raccolta

Usa, muffe e batteri nelle lavatrici: class action contro Electrolux

Lavatrici che non solo non si autoigienizzano come pubblicizzano ma diventano un concentrato di batteri. Negli Stati Uniti i reclami su questo problema sono aumentati in maniera esponenziale tanto che la Corte ha ammesso un'azione legale. 265 modelli coinvolti acquistati tra il 2004 e il 2011: possibile che in Italia non ne sia stato venduto neanche uno?

9 cibi che non dovresti mangiare quando sei in viaggio

Durante le vacanze ci si può trovare in posti dove cucina e igiene non vanno di pari passo. Ecco 9 tipi di cibo che è sconsigliato mangiare quando si è all'estero. Dalla carne poco cotta, ai frutti di bosco, passando per uova crude e insalate

Contaminazioni in casa, occhio agli strofinacci

Strofinacci da cucina e telefoni cellulari.Sono questi i principali veicoli di contaminazione nelle nostre case che possono causare anche intossicazioni alimentari. A sostenerlo uno studio della Kansas State University pubblicato su Food protection trends.