sabato, 20 ottobre 2018

HIV

Aids, in Italia il 56% delle diagnosi viene fatto il ritardo

Secondo il Centro Europeo per il Controllo delle Malattie (Ecdc), metà delle diagnosi di Hiv in Europa sono fatte in ritardo, a sistema immunitario ormai compromesso, e l'Italia è uno dei paesi peggiori. Il 70% dei nuovi casi si è verificata in uomini, mentre il tasso maggiore di diagnosi è stato osservato tra i 25 e i 29 anni

Sangue infetto: il libro che rompe il silenzio su anni di...

Abbiamo intervistato Michele De Lucia, autore di un libro che farà scalpore. Decine di migliaia di persone infettate da Aids o epatite dopo l'uso di emoderivati da metà degli anni 80. Le cronache hanno sempre raccontato le responsabilità di Big Pharma e ministri corrotti. E se le responsabilità fosser ben altre?

L’Italia ha un piano nazionale Aids. Lila: “Ma ancora in troppi...

Mentre si stimano circa 18mila persone che volontariamente non si sottopongono a cure, sarebbero 40-50 mila gli italiani che hanno contratto il virus senza saperlo. Massimo Oldrini, presidente Lila: "Il servizio sanitario porti i test anche fuori dagli ospedali e trovi i fondi per le misure necessarie".

Test fai-da-te per l’aids, Vittorio Agnoletto: “Strumento inutile, serve solo ai...

Secondo l'ex presidente della Lila, il rischio di utilizzo sbagliato è altissimo, così come quello di scoprire di essere sieropositivi senza la necessaria assistenza psicologica negli ambulatori. Solo i personaggi pubblici avranno un vero vantaggio: mandare qualcuno a comprarlo e mantenere la propria privacy.

Inutili (se non dannosi) 3 analisi di laboratorio su 10

Secondo la Società di medicina di laboratorio il rischio è quello di incorrere in falsi positivi e, di fronte a dati discordanti, di rinviare o rendere più complicata la diagnosi. Sullo sfondo i rischio per la sostenibilità del Servizio sanitario nazionale

I manifesti antiHiv che scandalizzano la Francia

Una campagna del ministero del ministero degli Affari sociali e della sanità francese provoca l'ira di cattolici e destra francese. Tutto il mondo è paese, verrebbe da dire. Ma...

Ritirato farmaco HIV “Nevirapina Teva”

Dopo un campionamento del farmaco, l'Istituto Superiore di Sanità ha dato parere negativo all'utilizzo del medicinale.