venerdì, 19 ottobre 2018

epatite A

Ci risiamo? Dalla Svezia parte di nuovo l’allarme epatite A. Questa...

Per le autorità è stato semplice individuare la fonte dell'infezione dal moneto che tutti i cui avevano in comune il frutto. L'allerta è alta perché molti lotti potrebbero essere ancora in circolazione. E torna alla mente il caso del 2013 (sempre per frutti di bosco della Polonia) che in Italia infettarono 1.300 persone

Epatite A, nuovo focolaio colpisce sei paesi Ue

Segnalati 42 casi confermati e 50 possibili casi in un potenziale focolaio di origine alimentare in Danimarca, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Regno Unito

Epatite A il vaccino scarseggia: a rischio migliaia di viaggiatori

Una carenza produttiva dell'azienda (o un boom di richieste visto l'aumento della malattia anche in Italia) non consente di soddisfare la richiesta di quanti vogliono immunizzarsi prima di partire per mete esotiche. Un rimedio? L'uso del vaccino pediatrico. Ma serve l'ok dell'Aifa

Frutti di bosco contaminati: cresce l’allarme. I cibi da evitare per...

Le autorità assicurano tramite il portale di allerta rapida che le misure necessarie sono state prese, ma nella cronologia delle azioni c'è un "errore" che non lascia tranquilli. La storia dei frutti di bosco all'epatite A è esemplare rispetto ai giri a vuoto dei controlli. Ecco cosa evitare per stare tranquilli

Frutti di bosco contaminati, una storia mai finita: nuovo ritiro di...

Il sistema di allerta rapido europeo (Rasff) ha richiamato una partita di lamponi surgelati provenienti dalla Polonia e destinati anche al mercato italiano. Solo 4 anni alcune partite contaminate dal virus dell'epatite A mandarono 1.300 italiani all'ospedale

Fragole egiziane ed epatite A, si estende l’allerta negli Usa

I casi non sono più limitati alla sola Virginia e i funzionari della salute statunitensi lavorano con i colleghi egiziani per risalire all'origine della contaminazione delle fragole congelate, Fonti interpellate dal Test-Salvagente non escludono che l'infezione possa arrivare anche in Europa.

Allerta epatite A in Virginia: sotto accusa le fragole egiziane

Se fossero confermati i sospetti delle autorità sanitarie statunitensi, l'allarme potrebbe facilmente oltrepassare l'oceano. L'egitto, infatti, è uno dei più grandi esportatori di fragole fresche e congelate e ha una quota importante anche nei consumi europei.

Epatite A nei frutti di bosco congelati, allerta in Nuova Zelanda

Dopo nemmeno due anni si ritorna a parlare di frutti di bosco congelati contaminati con il virus dell'Epatite A: in Nuova Zelanda la Fsl Food ha ritirato dal mercato diverse qualità di bacche dopo il verificarsi di 4 casi di Epatite A.