domenica, 16 dicembre 2018

Corecom

Se l’agenzia Tim dopo la firma del contratto lascia solo il...

Una nostra lettrice decide di accettare un'offerta business con Tim. Sembra andare tutto a buon fine, ma solo dopo scopre che non viene riportata la partita Iva (e dque non può detrarlo), l'operatore non ha traccia del contratto. Dulcis in fundo, il modemo gli è stato venduto per 240 euro più Iva. Ci aiuta a capire come reagire Valentina Masciari, di Konsumer Italia

“Ho chiesto di passare da Tim a Vodafone, ma Tim continua...

Una lettrice 4 mesi dopo la migrazione continua a ricevere le bollette dall'operatore che ha lasciato. Colpa di Tim che fa orecchie da mercante o di Vodafone che è in ritardo con la migrazione. Vediamo come racapezzarci in questi casi con l'aiuto di Valentina Masciari, responsabile utenze di @KonsumerItalia

Niente linea ma Wind Infostrada si tiene la cauzione

Dal 12 Ottobre 2018, i clienti che vogliono sottoscrivere un abbonamento di rete fissa, Wind Home e 3 Fiber, scegliendo come modalità di pagamento il bollettino postale, devono pagare un deposito cauzionale pari a € 60,00. E se l'attivazione non va buon fine? Ecco cosa ci ha raccontato un nostro lettore e la risposta di Valentina Masciari, Konsumer Italia

Prendi i soldi e scappa. La tattica di Tre sui costi...

Un lettore rescinde il contratto per "variazione delle condizioni di offerta". Dunque non dovrebbe pagare nessun costo di disattivazione, ma Tre gli toglie 50 euro. Di fronte alle sue, legittime, proteste lo manda "a sperdere". L'unica strada, ci spiega Valentina Masciari di @KonsumerItalia, è la conciliazione. Ecco come fare, passo per passo

Telecom, come disdire il canone per l’apparecchio telefonico

Una nostra lettrice scopre che il padre paga dal 1992 in bolletta circa 4 euro a bimestre per il noleggio dell'apparecchio. Come si può "rescindere" il noleggio? Ed è possibile avere il rimborso?