mercoledì, 15 Luglio 2020

Tag: Commissione Ue

voucher

Dietro i voucher, il bluff delle compagnie aeree pronte a cancellare...

Dietro la decisione dell'Enac di agire rapidamente per bloccare il malcostume delle compagnie aeree che continuano a offrire voucher invece di rimborsi per voli cancellati o spostati c'è una ragione ben precisa: il timore che i vettori stiano consapevolmente fronteggiando la crisi dei trasporti legata al coronavirus nel peggiore dei modi, vendendo biglietti per aerei che non si alzeranno in volo. 
voucher rimborso

Enac alle compagnie aeree: In caso di cancellazione diritto al rimborso,...

L'ente di regolamentazione dell'aviazione civile si aggiunge a Commissione Ue e Antitrust che hanno fortemente criticato il comportamento delle compagnie aeree, reso legittimo peraltro dal dcpm Cura italia. Per l'Enac, infatti, a partire dal 3 giugno sono state rimosse le restrizioni alla circolazione delle persone fisiche all’interno del territorio nazionale e nell’area europea, le cancellazioni operate da tale data "non sembrano possano essere ricondotte, salvo casi specifici, a cause determinate dal Covid-19, ma a scelte imprenditoriali". Dunque, via libera al rimborso
xylella

Xylella, l’Ue propone di allentare le misure sull’eradicazione

Tra le novità proposte dalla Commissione: dimezzamento, da 100 a 50 metri, del raggio entro cui andrebbero tagliate anche le piante non infette, riduzione delle aree 'cuscinetto' e rimozione della vite dalla lista delle piante suscettibili di infezione.

Conte: “Voucher obbligatori invece dei rimborsi”. Ma l’Europa dice il contrario

Dodici paesi hanno chiesto alla Commissione europea di emendare urgentemente il regolamento europeo sui diritti dei passeggeri per permettere alle compagnie aeree di rilasciare dei voucher al posto dei rimborsi in denaro. Secondo Massimiliano Dona (Unc), "Questa richiesta dimostra che il Cura Italia non può derogare alla legislazione europea"

“Voucher obbligatori”, nel Cura Italia il comma che cancella i rimborsi...

"L’emissione dei voucher previsti dal presente articolo assolve i correlativi obblighi di rimborso e non richiede alcuna forma di accettazione da parte del destinatario". La coda del diavolo per i consumatori è nascosta nell'ultimo comma dell'articolo 88 del testo di conversione in legge del Cura Italia approvato al Senato. Se in queste ore la Camera approverà il testo senza modifiche, verrà introdotto quello che è un grande peggioramento per i diritti dei consumatori. 

Greenwashing delle emissioni, Ue: “Nucleare e gas non sono investimenti verdi”

Fino ad oggi, infatti, produrre energia con il gas naturale o con il nucleare dà accesso a "bond verdi", obbligazioni la cui emissione è legata a progetti che hanno un impatto positivo per l’ambiente, come l’efficienza energetica, la produzione di energia da fonti pulite, l’uso sostenibile dei terreni. Per un cittadino ambientalista, acquistare un bond verde, sapendo che va a sostenere una centrale nucleare, non dev'essere il massimo

Il commissario alla salute Ue: “I pesticidi sono semplicemente insostenibili”

Stella Kyriakides, non molla di un centimetro, anzi, sui pesticidi rilancia: "La dipendenza dai pesticidi non è semplicemente sostenibile. È dannosa per il nostro pianeta e per i nostri cittadini". E annuncia una riduzione importante

La commissaria Ue parte bene: “Ridurre i pesticidi e le sostanze...

Stella Kyriakides candidata a diventare commissaria alla Salute e Ambiente al Parlamento di Strasbrugo ha presentato il suo programma: "È necessario ridurre l'uso di pesticidi e di stimolare l’adozione di alternative a basso rischio e non chimiche"

Biossido di titanio, l’Ue si pronuncia sul divieto francese: cercherà ancora...

Lo scorso aprile, dopo l'ennesimo report dell'Anses che raccomandava di limitare l'esposizione all'E171, il governo francese ha votato per la messa al bando a partire dal 2020: adesso gli Stati membri sono chiamati ad esprimersi sulla legittimità dello stesso. La Health and Environment Alliance teme che ancora una volta a vincere siano le lobby europee

La Ue autorizza 5 Ogm per alimenti e mangimi

La Commissione ha dato l'ok, dopo il via libera dell'Efsa e degli Stati membri, a 5 prodotti geneticamente modificati che potranno essere usati come "ingredienti" nel cibo umano e animale. Ne è vietata la coltivazione

Ue, nel kebab? Si possono usare i fosfati

Il Parlamento europeo non raggiunge la maggioranza necessaria per bloccare la proposta della Commissione. E così da Bruxelles arriva il via libera all’uso di acido fosforico, difosfati, trifosfati e polifosfati nella carne di kebab, sia essa di montone, agnello, vitello, manzo o pollame

Glifosato, la presa per i fondelli della Commissione Ue ai cittadini...

Ieri sono arrivate le risposte ufficiali alla petizione di 1,3 milioni di consumatori comunitari. A leggerle emerge una cortina fumogena che non affronta né la credibilità delle Authority né gli studi sui pesticidi. Tanto che è giusto chiedersi se la Commissione abbia confuso la sua investitura, data dai cittadini, con un mandato delle industrie