lunedì, 14 Giugno 2021

Tag: biodiversità

Parlamento Ue chiede stop al glifosato e area protetta per il...

Il parlamento Ue chiede a Bruxelles di vietare il glifosato nel 2023, senza ulteriori deroghe, e di ridurre l'uso dei pesticidi, destinando al bio un quarto dei terreni agricoli, e trasformando il 30% del territorio in area protetta. Lo fa con la risoluzione sulla "Strategia dell'UE sulla biodiversità per il 2030 - Riportare la natura nella nostra vita", approvata in Plenaria con 515 voti favorevoli, 90 contrari e 86 astensioni.
neonicotinoidi

Italia Zuccheri dice no ai neonicotinoidi: rinuncia alla deroga consentita dall’Ue

Coprob-Italia Zuccheri, produttore di zucchero 100% italiano, ha deciso di non richiedere la deroga Ue che gli consentirebbe di utilizzare per i propri campi di barbabietola da zucchero neonicotinoidi, fitofarmaci altamente dannosi per le api. La decisione riguarda la produzione di tutta la gamma Nostrano, Nostrano Bio e Semolato 100% Italiano
LATTE

Agroalimentare, le linee guida Ue per etichetta trasparente e riduzione pesticidi

La Commissione Europea ha reso nota la sua Strategia “Farm to Fork” (F2F) (dal campo alla tavola) per avviare la transizione verso un sistema agro-alimentare più sostenibile. Entro 2022 Ue dovrà fare due leggi per rendere obbligatorio l'indicazione di origine su latte e su latte e carne come ingrediente (per esempio nei preparati o la carne come ingrediente di un sugo di un hamburger di una preparato). Inoltre, è prevista una legge per rendere visibili le indicazioni nutrizionali sul fronte della confezione. Il bio deve raggiungere il 25% della superficie e i pesticidi vanno ridotti del 50%
API

Salviamo le api (e gli agricoltori): l’iniziativa dei cittadini europei

Il prossimo 20 maggio sarà la Giornata mondiale delle api ed è ancora più necessario raggiungere 1 milione di firme: solo in questo caso la Commissione europea e il Parlamento europeo dovranno tener conto delle richieste della coalizione dirette alla trasformazione del sistema agricolo attuale non più sostenibile

Lo studio: la farina bianca di oggi contiene più fibre dietetiche...

Uno studio, pubblicato sulla rivista Scientic Reports, che ha confrontato varietà di grano storiche e moderne ha mostrato un aumento delle fibre dietetiche e altro caratteristiche benefiche per la salute umana nel grano attuale. Ma attenzione, perché da qui a dire che usare i "grani antichi" è inutile, c'è una bella differenza. Ecco perché.

E se per rinvasare le nostre piante contribuissimo alla distruzione delle...

È il danno prodotto dai terricci a base di torba, un materiale che viene da zone ricche di biodiversità e che si crea con il ritmo di un millimetro l'anno. Zone depredate per vendere a prezzi bassi il comune terriccio per le nostre piante. Eppure le alternative ci sono

Biodiversità agricola, l’allarme del Wwf : il 75% del cibo viene...

Ci sono oltre 30mila piante al mondo adatte al consumo umano, ma ne mangiamo solo circa 150. Tre colture rappresentano il 60% delle calorie a base vegetale nell'intera dieta umana. Il rapporto sui 50 alimenti da riscoprire

Un giardino per farfalle sul balcone contro il climate change. A...

Contro i cambiamenti climatici possiamo fare molto. A cominciare dal nostro quotidiano come insegna Greta. E se scopriamo il patrimonio naturalistico capiamo quanto sia a rischio. Mazzotti, direttore Museo civico di storia naturale di Ferrara: "Gli scienziati parlano di una possibile sesta estinzione"

L’alternativa al caucciù, sostenibile ed europea: la scoperta italiana

Una gomma naturale ottenuta da una varietà di tarassaco. È quella che ha ottenuto una ricerca dell'Enea e che potrebbe essere un'ottima alternativa per i tanti usi comuni (dai preservativi ai guanti da sala operatoria) senza alcuna necessità di deforestare. E valorizzando le aree agricole italiane

Neonicotinoidi, contaminato il 75% del miele mondiale

Uno studio svizzero pubblicato questa settimana sulla prestigiosa rivista Science rileva che i tre quarti dei mieli prodotti nel mondo contengono tracce di pesticidi

Biodiversità, Carrefour lancia scaffale dei prodotti fuori-standard (ma solo in Francia)

La Gdo ha aperto un settore dal nome "Mercato proibito", dedicato a una serie di prodotti vegetali derivati da semi contadini. Polemica della rete del seme contadino: "Il green washing è arrivato anche qui".

L’Onu contro i pesticidi: uccidono, inquinano e non servono alla produzione

Il rapporto choc, presentato al Consiglio per i Diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra stima in 200mila morti l'anno le vittime dei fitofarmaci, e smentisce che siano necessari per garantire l'aumento della produzione