lunedì, 17 dicembre 2018

allevamenti intensivi

Nestlé, Ikea e Unilever lanciano “coalizione per il benessere animale”

Si impegnano a promuovere gli standard di benessere degli animali in tutta la catena di approvvigionamento alimentare globale. Critico Gianluca Felicetti, presidente Lav: "Suona come un'operazione di "animal washing" per continuare a fuorviare i consumatori poco attenti".

Greenpeace: ridurre il consumo di carne del 50% per tagliare i...

Secondo l'associazione ambientalista in Europa bisogna tagliare entro il 2050 di oltre la metà il consumo di proteine animali per raggiungere gli obiettivi di Parigi contro i cambiamenti climatici. Gli allevamenti intensivi anche fonte di antibiotico-resistenza

Antibiotico resistenza: “Ma Lidl cosa fa?”

In Inghilterra l'associazione Alliance to Save Our Antibiotics ha analizzato le politiche delle Grandi catene di supermercati per ridurre l'uso dei farmaci negli allevamenti da cui si riforniscono. Lidl in fortissimo ritardo

Benessere animale e allevamenti biologici, la sfida di Federbio

La Federazione del biologico presenta uno standard per "rispondere a un consumatore sempre più sensibile alle condizioni di vita degli animali". Tra i punti qualificanti la scelta di usare solo razze di polli a lento accrescimento. Nel numero del Salvagente in edicola un dossier su come l'allevamento intensivo condiziona la qualità nutrizionale delle carni

Allevamenti intensivi: il 50% dei salmoni diventa sordo

Secondo una ricerca condotta dall'Università di Melburne e pubblicata sul Journal of Experimental Biology questi pesci, rispetto ai selvatici, crescono con una deformazione delle ossa dell'orecchio e, una volta "liberati" per il ripopolamento, muoiono più in fretta
video

Animali come noi, video choc: cannabilismo negli allevamenti suini

Le immagini dell'inchiesta curata da Giulia Innocenzi andata in onda per Servizio Pubblico: scene da film dell'orrore, in chiara violazione delle prescrizioni di legge: ragnatele ovunque e gabbie minuscole dove i maiali si feriscono in continuazione fra loro

La strage dei pulcini maschi? Si può evitare (e la Germania...

Il video choc: milioni di pulcini maschi, appena nati, vengono generalmente gettati vivi nel trituratore perché non conviene agli allevatori farli crescere. Ora il ministro tedesco dell'Agricoltura vuole introdurre un test sulle uova per evitare questa barbarie

Conigli in gabbie piccole come un foglio A4: la Ue cambierà?

Il coniglio? Non è una gallina. Purtroppo, visto che per le ovaiole la Ue ha vietato le gabbrie minuscole, mentre gli allevamenti cunicoli le utilizzano ancora. In questi giorni, però, il Parlamento europeo discute le norme minime per la protezione dei conigli.

Prosciutto una storia diversa, video-denuncia della Lav

Le immagini choc girate in incognito in alcuni dei 1.200 allevamenti italiani di suini testimoniano lo stato in cui vengono allevati gli animali. L'associazione: "Per cancellare queste vergogne bisogna cambiare modello alimentare"

Ciwf: 6 mezze verità (sul pollo) fanno una bugia

Secondo il ministero della Salute nelle carni di pollo italiane sono presenti alti livelli di antibiotico-resistenza. Ma l'industria avicola lancia messaggi tranquillizzanti. Smentiti dalla onlus Ciwf

“Non nel mio piatto”, lo spot sugli allevamenti intensivi

L'iniziativa è di Ciwf Italia onlus. Lo spot-verità rivela le drammatiche condizioni in cui vivono gli animali negli allevamenti intensivi. Sarà in 400 cinema di 50 città dal 21 gennaio al 3 febbraio

Carni rosse: “a volte le brutte notizie possono avere effetti positivi”

Carlo Modonesi, professore di Ecologia umana all’Università di Parma, commenta così il tam tam su carni e tumore che sta imperversando ovunque sui media.