sabato, 23 Ottobre 2021

Tag: allevamenti intensivi

ONE EARTH

“One Earth”, il documentario sul legame tra sistema alimentare, crisi climatica...

Verrà presentato a Milano oggi, 3 ottobre, il documentario di Francesco De Augustinis ambientato in Cina, Europa e Sud America che, partendo dai numeri impressionanti dell’aumento della produzione zootecnica su scala globale, racconta la deforestazione, l’aumento costante della frequenza con  cui insorgono nuove epidemie e la perdita di accesso al cibo per intere fette della popolazione mondiale
ALLEVAMENTI INTENSIVI

Perché gli allevamenti intensivi sono assenti dal dibattito politico sul clima?

Un flash mobili sonoro è quello che ha organizzato la Lav per evidenziare quanto e come nel dibattito della Pre-Cop 26 e anche alla...
CARNE ETICHETTATURA

Etichettatura: “Carne da allevamento intensivo? Così non lo sapremo mai”

La denuncia di Greenpeace: "La proposta del governo italiano per l'etichettatura sul benessere animale prevede criteri fuorvianti. Basterebbe allevare un suino di 170 kg in poco più di un metro quadrato di spazio" per poter essere virtuosi
AMMONIACA

Gli allevamenti intensivi? Sono responsabili anche dell’inquinamento da ammoniaca

L'indagine condotta dalla ong Splann! rivela che la Bretagna è la "regione emittente leader" di ammoniaca a causa della sua concentrazione "eccezionale" di allevamenti intensivi, con solo il 6% della superficie agricola utile in Francia, ma il 58% della produzione di mandrie e suini.
CARNE

Il costo nascosto dell’industria della carne in Italia

Sentient Media, sulla base di uno studio Lav, ricostruisce i costi sanitari e ambientali della carne: il settore fattura 30 miliardi l'anno ma "pesa" per oltre 36 miliardi di euro
CARNE AGRICOLTURA INTENSIVA

Gli allevamenti intensivi stanno decimando le piccole aziende. Ue: “Abbiamo sbagliato,...

Circa l'80% dei 40 miliardi di euro di sussidi per pagamenti diretti va a solo il 20% degli agricoltori. In Italia solo i porcili sono crollati del 76% in una decade, tra il 2005 e il 2016. L'Unione europea corre ai ripari per cercare di arrestare il declino delle piccole aziende agricole e proteggerle dall'agricoltura intensiva promossa da decenni di politiche precedenti
CARNE DI CAVALLO

“Cavalli torturati per produrre il Fixplan, Speranza blocchi il farmaco”

La denuncia dell'associazione Ihp, Italian horse protection: "Il Fixplan è prodotto con il sangue di giumente gravide e usato negli allevamenti intensivi per aumentare produzione di carne. Il ministro Speranza non lo autorizzi"

Taglio della coda ai suini, nonostante il divieto Ue solo 2...

Nonostante la pratica sia stata messa fuori legge più di 20 anni fa in Ue, solo due Stati membri hanno vietato il taglio della coda di maiale. È questa la risposta data dalla Commissione europea a un'interrogazione parlamentare. E tra questi non c'è l'Italia
BENESSERE

Influenza aviaria, Efsa: “La Ue è in allerta per nuove epidemie”

L'Autorità per la sicurezza alimentare europea sollecita gli stati membri "a intensificare la sorveglianza e le misure di biosicurezza per prevenire quest'anno possibili nuove epidemie di influenza aviaria"
allevamenti inquinamento

Greenpeace: “Gli allevamenti intensivi nella Ue inquinano più delle auto”

L'analisi dell'associazione eco-pacifista: "Le emissioni di gas serra degli allevamenti intensivi rappresentano il 17% delle emissioni totali dell’Ue, più di quelle di tutte le automobili e i furgoni in circolazione messi insieme"
CARNE AGRICOLTURA INTENSIVA

Argentina, proteste contro piano per trasformarla in maxi riserva di suini...

Nonostante il piano porterebbe molto lavoro nel paese sull'orlo della bancarotta, gli argentini non ci stanno a diventare territorio di allevamenti intensivi per l'enorme consumo di carne suina del popolo cinese. La preoccupazione principale è la diffusione di focolai di malattie e la deforestazione massiccia per coltivare enormi quantità in più di mangime per i maiali

Antibiotici nei mangimi: il rapporto choc sugli allevamenti di bovini negli...

Antibiotici da tre a sei volte di più rispetto a quelli utilizzati nell'Unione europea e regolarmente somministrati ai bovini nei mangimi, anche quando nessun animale è malato. Il rapporto dell'organizzazione ambientalista Natural Resources Defense Council accusa pesantemente l'industria degli allevamenti intensivi negli Stati Uniti. Protagonista di un rischio enorme e non solo per i cittadini nordamericani