venerdì, 2 Dicembre 2022

Tag: allevamenti intensivi

ALLEVAMENTI INTENSIVI AMMONIACA

Greenpeace: “Ammoniaca, Aia e Negroni tra gli allevamenti più inquinanti”

In un report l'associazione denuncia: "I più grandi allevamenti intensivi, localizzati in Lombardia e nella Pianura Padana, sono i principali emettitori di ammoniaca, un inquinante pericoloso per l'uomo e l'ambiente, e vengono premiati ogni anno con 32 milioni di fondi europei"
ZILPATEROLO

La Ue contro lo zilpaterolo: “È nocivo per il bestiame e...

Lo zilpaterolo è un farmaco anabolizzante usato per aumentare il volume della carne. L'Unione europea lo vuole vietare a livello mondiale mentre è fortemente voluto dai paesi in via di sviluppo e da colossi degli allevamenti intensivi, come Brasile e Usa

Olanda, proteste per il piano che prevede la riduzione degli allevamenti....

Per fermare l'inquinamento, il governo chiede la riduzione di quasi un terzo degli allevamenti suini, bovini e avicoli. Secondo Lav e Wwf, la situazione in pianura padana è altrettanto drammatica dal punto di vista ambientale, e anche il consumatore deve fare la sua parte
ALLEVAMENTI INTENSIVI MAIALI

Allevamenti intensivi, “Cosi siamo riusciti a bloccare la porcialaia con 10mila...

A Schivenoglia, in provincia di Mantova, un piccolo comitato ha vinto un referendum contro l’apertura di un nuovo maxi-allevamento del gruppo Cascone. Il sostegno di Greenpeace: "Bene, in Pianura Padana gli animali allevati superano il numero degli abitanti"
pesticidi

Patuanelli chiede deroghe per produrre più grano e mais. Verdi: “È...

Il ministro delle Politiche agricole, Patuanelli, ha proposto deroghe al piano strategico nazionale per coltivare anche i terreni a riposo per legge. Eleonora Evi (Europa Verde): "In questo modo, infatti, si andrebbe ad aumentare l'uso di pesticidi chimici, impattando fortemente sulla già devastante emergenza ecologica, oltre che sulla salute delle persone"
ANTIBIOTICI ALLEVAMENTI

Allevamenti, al via il registro elettronico degli antibiotici. Sarà la volta...

Il 28 gennaio entra in vigore il nuovo regolamento europeo sui farmaci veterinari: stop all'uso preventivo e al registro cartaceo dei trattamenti per combattere l'antibiotico-resistenza. Moriconi: "Un passo in avanti ma restano dubbi sulle somministrazioni illecite"
CARNE AGRICOLTURA INTENSIVA

Cresce la protesta contro gli allevamenti intensivi. Il reportage dai diversi...

In Spagna è scoppiata la polemica sugli allevamenti intensivi e sul loro impatto ambientale dopo che il ministro dei consumi, Alberto Garzón, ha criticato questo modello e difeso l'allevamento estensivo. El Pais ha dedicato un reportage sulla situazione nei maggiori paesi d'Europa, inclusa l'Italia. Solo l'Olanda al momento scommette timidamente sulla chiusura di alcune di queste strutture. Ma vediamo cosa ha scoperto il quotidiano spagnolo durante la sua ricognizione.
ALLEVAMENTI INTENSIVI

Gli allevamenti intensivi hanno (anche) un disastroso impatto ambientale

L'associazione Animal Equality che da anni denuncia le conduzioni in cui vivono gli animali negli allevamenti intensivi, con un nuovo video sottolinea un aspetto finora ignorato: questa modalità di allevamento produce anche una quantità enorme di ammoniaca e gas serra
ONE EARTH

“One Earth”, il documentario sul legame tra sistema alimentare, crisi climatica...

Verrà presentato a Milano oggi, 3 ottobre, il documentario di Francesco De Augustinis ambientato in Cina, Europa e Sud America che, partendo dai numeri impressionanti dell’aumento della produzione zootecnica su scala globale, racconta la deforestazione, l’aumento costante della frequenza con  cui insorgono nuove epidemie e la perdita di accesso al cibo per intere fette della popolazione mondiale
ALLEVAMENTI INTENSIVI

Perché gli allevamenti intensivi sono assenti dal dibattito politico sul clima?

Un flash mobili sonoro è quello che ha organizzato la Lav per evidenziare quanto e come nel dibattito della Pre-Cop 26 e anche alla...
CARNE ETICHETTATURA jbs

Etichettatura: “Carne da allevamento intensivo? Così non lo sapremo mai”

La denuncia di Greenpeace: "La proposta del governo italiano per l'etichettatura sul benessere animale prevede criteri fuorvianti. Basterebbe allevare un suino di 170 kg in poco più di un metro quadrato di spazio" per poter essere virtuosi
AMMONIACA

Gli allevamenti intensivi? Sono responsabili anche dell’inquinamento da ammoniaca

L'indagine condotta dalla ong Splann! rivela che la Bretagna è la "regione emittente leader" di ammoniaca a causa della sua concentrazione "eccezionale" di allevamenti intensivi, con solo il 6% della superficie agricola utile in Francia, ma il 58% della produzione di mandrie e suini.