Vivere con un cane o un gatto, la nuova guida Salvagente-Lav

76 pagine. Una guida che affronta molti dei temi utili tanto per chi ha già un cane o un gatto in casa che per chi ha intenzione di cominciare questa nuova (e splendida) avventura. È la prima delle tre guide che il Salvagente, assieme alla Lega Antivivisezione regalerà per tre mesi ai propri abbonati. Le altre due in uscita ad aprile e maggio, riguarderanno gli animali selvatici, sempre più presenti nelle nostre città, e il benessere animale negli allevamenti. Tutte le guide sono comprese in omaggio nei nuovi abbonamenti Consumatore esperto (trovate le condizioni e le offerte in questa pagina https://ilsalvagente.it/abbonamenti/) e Vivere con un cane o un gatto è già in vendita nel nostro negozio on line a 4,50 euro.

Il sommario della guida di marzo, in regalo agli abbonati “esperti” e in vendita nel nostro store a 4,90 euro

Fornire uno strumento utile a chi sceglie di adottare un amico a quattro zampe, e anche a chi già ci vive: un piccolo viaggio alla scoperta delle regole di comportamento per realizzare una serena convivenza con cani e gatti”. Con questo intento Ilaria Innocenti, responsabile LAV Area Animali familiari, ha redatto la prima guida “Vivere con un cane e gatto.

È meglio adottare un cucciolo o un animale adulto? Come educarlo? Posso abituarlo a stare da solo in casa? Quali sono le regole sulla sua identificazione e registrazione? Come gestire i rapporti con il condominio e i vicini? Quali sono le norme a sua tutela, e quali quelle da rispettare in viaggio?

 

A queste e altre domande risponde la guida con una serie di consigli pratici: da come accoglierlo nella nostra casa, alla sua educazione, dagli errori da non commettere per non pregiudicare la relazione, a cosa fare in caso di smarrimento, agli aggiornamenti normativi da rispettare per una convivenza serena e a norma di legge.

La convivenza fa bene a tutti

Scegliere di vivere con un gatto o un cane è senza dubbio un grande atto di amore e porta gioia ogni giorno. Facilita i rapporti sociali e ha una funzione decisamente positiva nell’allentare tensioni e stress – prosegue Ilaria Innocenti – non a caso, come riporta una recente indagine Censis, gli italiani sono secondi in Europa per percentuale di animali in famiglia, presenti nel 52% delle nostre case, e sono considerati veri e propri membri della famiglia per il 76,8% degli intervistati, secondo il Rapporto Italia di Eurispes (2019)”.

Una convivenza che cambia profondamente la quotidianità cui si è abituati e che rende fondamentale fare una scelta responsabilmente e con la consapevolezza di prendersi un impegno a lungo termine: cani e gatti, infatti, vivono in media 15 anni e dipendono da noi per tutta la loro vita.

È necessario, inoltre, essere consapevoli delle necessità fisiche, etologiche, emotive e affettive dell’animale: vivere con un cane o un gatto non significa solo nutrirlo e dargli una cuccia, ma condividere con lui tempo ed esperienze.