Carne fraca: l’elenco dei produttori brasiliani finiti nella bufera

(Photo by Leonardo Benassatto/Anadolu Agency/Getty Images)

Dopo la Ue, la Cina, la Corea anche l’Egitto e perfino Hong Kong. Tutte le frontiere si stanno chiudendo nei confronti della carne brasiliana, dopo che è emerso l’enorme scandalo di “carne fraca”, secondo gli investigatori brasiliani, il più grande mai scoperto nell’alimentare brasiliano.

L’elenco dei trattamenti da horror è lungo. Secondo gli inquirenti si aggiungeva carta e acqua nella carne, si trattava carne scaduta con sostanze chimiche, si aggiungeva carne della testa del maiale alle salsicce, si cambiavano le etichette per far guadagnare tempo ai prodotti scaduti.

Il Salvagente ha seguito la vicenda pubblicando diversi servizi e molti lettori ci hanno chiesto come difendersi da questa carne adulterata. Fermo restando che è stata esportata anche in Unione europea (proprio l’Italia nel 2016 aveva rimandato indietro un lotto contaminato da Salmonella). Ecco l’elenco dei fornitori indagati. Riconoscerli sulla confezione non è facile, ma in qualche caso è possibile.

I marchi incriminati

  • Big Frango Indústria e Com. de Alimentos Ltda.
  • BRF – Brasil Foods S.A. (proprietaria di marchi come Sadia e Perdigão)
  • Dagranja Agroindustrial Ltda./Dagranja S/A Agroindustrial
  • E.H. Constantino
  • Frango a Gosto
  • Frigobeto Frigoríficos e Comércio de Alimentos Ltda.
  • Frigomax Frigorífico e Comércio de Carnes Ltda.
  • Frigorífico 3D
  • Frigorífico Argus Ltda.
  • Frigorífico Larissa Ltda.
  • Frigorífico Oregon S.A.
  • Frigorífico Rainha da Paz
  • Frigorífico Souza Ramos Ltda.
  • JBS S/A (proprietaria di marchi come Friboi, Seara e Swift)
  • Mastercarnes
  • Novilho Nobre Indústria e Comércio de Carnes Ltda.
  • Peccin Agroindustrial Ltda. (proprietaria del marchio Italli Alimentos)
  • Primor Beef – JJZ Alimentos S.A.
  • Seara Alimentos Ltda.
  • Unifrangos Agroindustrial S.A./Companhia Internacional de Logística
  • Breyer e Cia Ltda.
  • Fábrica de Farinha de Carne Castro Ltda. EPP

“Carne fraca”. L’investigatore brasiliano “L’Italia aveva trovato tacchino contaminato già nel 2016”

Scandalo “carne fraca”. Ue, Corea e Cina chiudono alla carne brasiliana

“Carne fraca”, lo scandalo che ha choccato il Brasile