lunedì, 22 Luglio 2019

Tag: vodafone

La trappola di Happy Black Vodafone: 1,99 euro al mese per...

Non finisce mai la consuetudine degli operatori di "spillarci" soldi con servizi che non vorremmo, che magari abbiamo attivato solo sfiorando un tasto e che invece è molto più difficile togliere. Il caso di una nostra lettrice e le risposte di Valentina Masciari di Konsumer Italia

Bollette a 28 giorni, la parola definitiva del Consiglio di Stato:...

Le compagnie telefoniche non hanno più frecce nell'arco per rimandare il rimborso automatico in bolletta dovuto ai giorni erosi con la tariffazione a 28 giorni. Il Consiglio di Stato ha pubblicato il dispositivo di sentenza con cui chiarisce cge "respinge l'appello principale e quello incidentale" degli operatori contro l'apposita delibera dell'Autorità garante delle comunicazioni, e lo fa "definitivamente".

Agcom multa Vodafone per 580mila euro: negato diritto di recesso

L'Authority, dopo un'analoga sanzione per Tim, Wind 3 e Fastweb, ha "colpito" Vodafone che in presenza di rincari non ha garantito il recesso gratuito ai clienti e una completa e chiara informativa

Vodafone brucia tutti sul tempo: parte il 5G a Milano, Roma,...

Ecco le offerte e gli smartphone già disponibili. Ma per estendere la copertura alle maggiori 100 città italiane i tempi potrebbero allungarsi fino al 2021

“Sono caduta nella trappola dei finti operatori di Vodafone: e ora?”

Un meccanismo che si ripete: chiamano a nome di Vodafone e annunciano prossimi aumenti della bolletta. Per poi proporre il cambio di operatore, tirando in ballo il presunto aiuto di associazioni dei consumatori. Una truffa subita anche da una nostra lettrice che ha fornito tutti i dati. Valentina Masciari ci spiega cosa può fare ora

Antitrust multa Wind e Vodafone: accettano solo conti correnti italiani

Discriminazione geografica dei pagamenti: con questa "accusa" l'Agcm ha condannato i due gestori a pagare 800mila euro. Il Ctcu di Bolzano: "Non permettono ai clienti con Iban estero di far addebitare le bollette"

Bollette a 28 giorni: Tar del Lazio conferma multa Antitrust a...

Il Tribunale amministrativo ha sentiziato che era legittima la sanzione inflitta alla compagnia per la rimodulazione di piani tariffari in danno dei consumatori

“Le sta per aumentare la bolletta”: la truffa degli operatori pentiti

In questi giorni arrivano telefonate in cui veniamo avvertiti di imminenti rincari in bolletta e il nostro gestore si dice pronto a farci recedere in favore di un gestore più economico. Addirittura mettendoci in contatto con un ente dei consumatori. Troppa grazia. E infatti si tratta di una truffa

Bollette a 28 giorni, ancora un rinvio per i risarcimenti: la...

Il Consiglio di Stato ha rinviato a fine mese la decisione sui rimborsi dovuti ai milioni di italiani che si sono sentiti raggirati dalle maggiori compagnie telefoniche per quasi un anno, dal giugno 2017 alla primavera del 2018. La sentenza, che in tanti aspettavano da mesi, è stata rinviata a fine maggio

Da Tim a Vodafone nel 2017 e ora scopriamo che Tim...

Un'associazione dilettantistica sportiva passa da Tim a Vodafone. Tim continua a mandare bollette, loro le ignorano e ora si trovano con una maxifattura di 5mila euro. Per di più per un'altra linea che, sostengono, non sapevano di avere e ha continuato a produrre debiti...

Fisso e internet, il ritorno delle spese di attivazione (salate e...

I costi di attivazione tornano prepotenti a gonfiare le bollette dei consumatori. Per alcuni anni, infatti, venivano regolarmente scontati pur di accaparrarsi nuovi clienti. Adesso si torna al passato. E non solo: un altro stratagemma molto usato è far pagare a rate l'assistenza offerta o imposta, e persino una strana "quota di adesione" all'offerta. Vediamo come si comportano i maggiori operatori con alcune delle loro offerte di punta.

Fibra, diventa obbligatorio il semaforo voluto dall’Agcom contro le furbizie degli...

Da oggi sarà più difficile per gli operatori telefonici giocare sull'ambiguità della fibra per vendere connessioni ad internet. Diventa obbligatorio, infatti, in tutte le pubblicità inserire il semaforo del Garante delle comunicazioni (Agcom) per orientarsi tra le reali velocità della connessione proposta. Ecco come funzionerà