giovedì, 28 Ottobre 2021

Tag: tar lazio

BOLLETTE A 28 GIORNI

Bollette a 28 giorni, il Tar annulla le multe dell’Antitrust

Il Tar che si espresso sul ricorso delle compagnie telefoniche ha stabilito che quella messa in atto da Fastweb, Tim, Vodafone e WindTre non fu un'intesa restrittiva della concorrenza, ma solo una pratica scorretta ai sensi del Codice del Consumo
PANE

Pane avanzato, Tar Lazio annulla la sanzione Antitrust: il reso non...

Il tribunale amministrativo ha annullato la sanzione del 2019 dell'Antitrust ad alcune insegne della grande distribuzione che avevano obbligato i propri fornitori a riprendere il pane avanzato
MACACHI

Dal Consiglio di Stato via libera agli esperimenti sui macachi

Dopo il Tar Lazio anche il Consiglio di Stato ha riconfermato in via definitiva la validità dell’autorizzazione rilasciata dal Ministero della Salute per il progetto “Lightup”, dell’Università di Torino, condotto in collaborazione con l’Università di Parma, che prevede una fase di sperimentazione su macachi. E ritorna così d'attualità il dibattito tra favorevoli e contrari alla sperimentazione sugli animali di cui ci occupiamo anche noi del Salvagente sul numero in edicola

Privacy, il Tar respinge il ricorso di Facebook: confermata multa da...

I dati personali sono stati impropriamente utilizzati a fine commerciale in quello che è passato alla storia come lo scandalo Facebook-Cambridge Analytica

Spagna, tribunale condanna Ryaniar: “La politica sui bagagli a mano è...

Mentre in Italia il Tar ha annullato la multa che Antitrust aveva inflitto a Ryanair e Wizz Air per la politica sul bagaglio a mano, in Spagna un tribunale ha condannato la compagnia aerea irlandese per aver fatto pagare a una passeggera un supplemento per il trasporto di un trolley a bordo

Bagaglio a mano, il Tar Lazio ha annullato la sanzione a...

Il tribunale amministrativo si è espresso sul ricorso che le due compagnie aeree avevano presentato avverso la sanzione Antitrust: non si tratta di una pratica scorretta e per questo la multa va annullata

Abuso posizione dominante, Tar riduce di 2/3 la multa a Enel...

La sentenza del Tar Lazio è molto dura nei confronti dell'Autorità garante per la concorrenza e il mercato, a cui attribuisce un provvedimento "gravemente lacunoso, nel suo percorso motivazionale, per la presenza di considerazioni apodittiche circa la rilevanza, ai fini della dimostrazione dell’esistenza di una medesima strategia escludente". Ecco il motivo della decisione del Tribunale amministrativo
ENEL INDENNIZZO

Abuso di posizione dominante, Tar Lazio respinge il ricorso di Enel

La compagnia si era rivolta al tribunale amministrativo contro la maximulta di 93 milioni di euro comminata dall'Antitrust, nel dicembre 2018, che riguardava l'utilizzo delle banche dati personali, utilizzate per acquisire nuovi clienti nel mercato libero. Era stato il Salvagente a raccontare l'indagine in esclusiva alcuni mesi prima
TISCALI

Bollette a 28 giorni, ancora un rinvio per i risarcimenti: la...

Il Consiglio di Stato ha rinviato a fine mese la decisione sui rimborsi dovuti ai milioni di italiani che si sono sentiti raggirati dalle maggiori compagnie telefoniche per quasi un anno, dal giugno 2017 alla primavera del 2018. La sentenza, che in tanti aspettavano da mesi, è stata rinviata a fine maggio

Airbnb, il Tar Lazio ha deciso: deve riscuotere la cedolare secca

I giudici amministrativi del Lazio hanno respinto il ricorso della nota piattaforma di affitti brevi contro l'obbligo di riscuotere e versare al fisco la cedolare secca. E Federalberghi conta i danni della mancata applicazione della legge da parte di Airbnb

Nuove tariffe bagaglio a mano, Tar Lazio respinge la richiesta di...

La compagnia low cost aveva chiesto al tribunale amministrativo di sospendere il provvedimento emesso dall'Antitrust il 31 ottobre scorso con il quale ha sospeso l'entrata in vigore della nuova policy

Il Tar conferma divieto per efedrina e pseudoefedrina come dimagranti

A sostegno della sua decisione, il Tar riporta il parere dell'Istituto superiore di sanità, che hanno portato a termine un'istruttoria. Nella sentenza i giudici hanno anche ribadito che la libertà di prescrizione di farmaci deve "necessariamente coordinarsi con altri interessi di rilievo collettivo