lunedì, 23 Settembre 2019

Tag: sanzioni

Etichette alimentari, aumentano le sanzioni per chi bara

Il  Consiglio di ministri approva il decreto che aumenta le multe per chi omette delle informazioni o non comunica i dati corretti ai consumatori. Fino a 40mila euro a infrazione

Bollette a 28 giorni: approvato lo stop al Senato. Cosa cambia...

Il ritorno alla tariffazione mensile non sarà immediato: le compagnie avranno 4 mesi di tempo per adeguarsi. Gli operatori promettono di adeguarsi al più presto. Novità anche sul fronte trasparenza sulla fibra ottica

Etichette alimentari: torna lo stabilimento di produzione

Il governo ha deciso di ripristinare questa indicazione sulle confezioni ma solo per i prodotti destinati al mercato italiano. Via libera pure alle sanzioni per chi inganna i consumatori: le multe però sono basse

Multa presa all’estero? Meglio pagare (o fare ricorso)

Non mettiamola in un cassetto! Anche se non è il miglior ricordo di una vacanza all'estero, la multa presa oltre confine e notificata a casa non va ignorata: paghiamo o facciamo ricorso. Ecco qualche utile consiglio del Centro Europeo Consumatori - Bolzano

Ingiuste le commissioni online per le bollette della luce: Antitrust multa...

Sanzioni per 200mila euro al gestore di energia che applicava sovrapprezzi crescenti da 1,5 a 5 euro per chi paga con carta di credito. Procedimento aperto anche per Edison Energia, Green Network, Sorgenia, E. On Energia e A2A Energia.

Pet food, in arrivo le sanzioni per chi usa etichette ingannevoli

Dal 2009 le confezioni di mangimi devono indicare la composizione - anche quella analitica - e gli additivi. Il decreto legislativo approvato dal Consiglio dei ministri rende più incisivo l'obbligo e chi "sbaglia", a a danno degli animali, paga.

Equitalia, vecchie tasse senza sanzione ma sulle multe si pagherà ancora

La rottamazione delle cartelle riguarderà solo le pendenze con l'Erario. Sulle contravvenzioni si continuerà a versare "l'obolo" all'agenzia di riscossione. I dettagli nel decreto collegato alla legge di bilancio

New York tassa i sacchetti di plastica

Cinque cent per ogni shopper di plastica o di carta: così la metropoli americana cerca di porre un freno all'inquinamento mentre nel nostro paese l'obbligo di usare le buste bio è ampiamente disatteso.