sabato, 26 Settembre 2020

Tag: emicrania

cefalea

La cefalea cronica è stata riconosciuta come malattia sociale

Il Senato ha fatto approvato in via definitiva il disegno di legge sulla malattia. In Italia il mal di testa colpisce 26 milioni di persone ed è fra le prime dieci cause al mondo di disabilità, mentre una sua forma, l’emicrania, è la seconda malattia più disabilitante del genere umano. Mai sottovalutare dunque un mal di testa, anche perché potrebbe essere (soprattutto se colpisce a più di 40 anni di età chi non ne ha mai sofferto prima) il segnale d’allarme di una malattia diversa. 

Usare lo smartphone peggiora le condizioni di chi soffre di mal...

Il dubbio, dopo giornate intere passate al telefono, è venuto a molti. Adesso uno studio pubblicato sulla rivista Neurology Clinical Practice lo conferma: lo smartphone potrebbe peggiorare il mal di testa. Secondo il lavoro, che ha coinvolto 400 pazienti, chi soffre di cefalea, emicrania, cefalea tensiva, e usa lo smartphone prende una maggiore quantità di analgesici e ottiene minor sollievo da questi farmaci rispetto a chi non lo usa.

Aifa ritira Virdex farmaco contro emicrania

Il provvedimento preso dalla stessa casa farmaceutica riguarda tre lotti del medicinale: "Alterazione dell’aspetto delle supposte e colorazione anomala in alcune confezioni"

“Sta cambiando il tempo, lo sento dai dolori” E se non...

Un mal di testa latente, qualche dolore in più a ossa o articolazione. Quante volte ci siamo sentiti ripetere "È un segnale che cambierà il tempo". Ma non si tratta di un mito senza fondamenti, almeno secondo diverse ricerche scientifiche...

Emicrania, un nuovo farmaco Teva riduce del 50% gli attacchi mensili

Il nuovo anticorpo monoclonale umanizzato, sviluppato dall’azienda farmaceutica Teva, è stato recentemente approvato dall’Agenzia Europea del Farmaco (Ema): a breve inizia la procedura di autorizzazione anche in Italia

Mal di testa: e se bastasse una manciata di… arachidi?

Una ricerca della Huntington Medical Research Institute in California su 9mila pazienti ha provato che in diversi casi l'emicrania si scatena da pressione troppo bassa. E in questi casi basta una manciata di arachide tostate per impedire che il mal di testa divenga insopportabile