mercoledì, 19 giugno 2019

Tag: Costa d’Avorio

Nero e ingiusto come il cioccolato. Il lavoro minorile nelle piantagioni...

Mars, Nestlé e Hershey avevano promesso vent'anni fa che nessuno dei loro cioccolatini sarebbe stato prodotto con lavoro dei bambini. E invece sono ben lontani dal riuscirci, dato che non sanno da dove viene tutto il cacao che utilizzano. Il reportage del Washington Post che inchioda le multinazionali

La lucrosa industria del cioccolato? È basata sul lavoro minorile

Un'inchiesta andata in onda sulla tv francese France 2 ha dimostrato le condizioni di lavoro nei campi della Costa d'Avorio dove la maggior parte delle forza lavoro è formata da minorenni che tagliano le piante con il machete e utilizzano il glifosato senza alcuna protezione. Il video integrale in lingua originale

Cacao illegale, l’impegno dei governi per fermare la deforestazione

I piani dei governi del Ghana e della Costa d'Avorio sono stati elaborati dopo l'inchiesta che ha rivelato i collegamenti tra l'industria del cacao e la perdita della foresta pluviale

Cacao illegale, così Ferrero scompare dai giornali italiani

Quanto peso hanno le grandi aziende alimentari italiane sull'informazione del nostro paese? E come è possibile che un'azienda come Ferrero, accusata di approvvigionarsi di...

L’accusa a Ferrero e Lindt: utilizzano cacao raccolto illegalmente

E' la denuncia della ong Mighty Earth secondo cui la maggior parte del cioccolato proviene da foreste e parchi protetti in Costa d’Avorio. In particolare, il fenomeno riguarda le foreste di Goin Debé, Scio, Haut-Sassandra, Tai e i parchi di Mont Peko e Marahoué. 

Bambini al lavoro nei campi Nestlé: l’inchiesta choc

Una ricerca choccante, pubblicata oggi sul Guardian, documenta il lavoro minorile nei campi dei fornitori Nestlé in Costa d'Avorio. E mette in imbarazzo la multinazionale