lunedì, 17 giugno 2019

Tag: Bruxelles

L’Italia è tra i paesi Ue che vogliono rendere più facile...

È lecito chiederselo se è vero che il nostro paese risulta tra i 14 che ha chiesto alla Commissione europea di aggiornare le leggi sugli Ogm dell'UE per quanto riguarda le cosiddette nuove tecniche di selezione vegetale (Npbt). Gli Npbt, detti anche "nuovi ogm", sfruttano tecnologie più recenti della definizione di organismi geneticamente modificati.

Smog e sistemi fognari, Bruxelles deferisce l’Italia per ripetute violazioni

Sforati i limiti annuali e orari di biossido di azoto (NO2) nell'aria delle città. Manca l'adeguamento alle norme Ue dei sistemi di trattamento delle acque di scarico in oltre 700 centri abitati e 30 aree sensibili dal punto di vista ambientale con più di 2mila abitanti. Le città e le regioni interessante

Ecco quanto pagano le aziende per fare lobbing a Bruxelles

La rivista svizzera SonntagsBlick ha pubblicato il nuovo registro sulla trasparenza per il 2019 in cui riporta il numero dei lobbisti che seguono la Ue. L'Italia è al 5° posto per lobbisti registrati. Novartis spende ogni anno 2,5 milioni, Roche 1,2 milioni e...

Fipronil, continuano i sequestri. L’Ue agli stati membri: “Cercate anche altri...

Nuovi ritiri a Lecce e ad Ancona. Intanto Bruxelles chiede maggiori controlli e un'armonizzazione delle informazioni

Glifosato, i socialisti europei contro il rinnovo di 10 anni

Il gruppo S&D al Parlamento di Strasburgo definiscono "assolutamente inaccettabile" l'intenzione della Commissione di concedere altri 10 anni all'uso del discusso pesticida. Ma gli stessi deputati hanno votato per un rinnovo di 7 anni

“Al bando 8 Ogm”, l’Italia notifica il divieto alla Ue

Otto mais geneticamente modificati, per i quali era stata chiesta l'autorizzazione alla coltivazione in Europa, non potranno mai essere seminati sul territorio italiano. L'Italia ha notificato ufficialmente il divieto a Bruxelles per salvaguardare "il modello agricolo italiano".

No a 8 prodotti Ogm, l’Italia contro l’Ue

Il ministro delle Politiche agricole attiva la procedura per interdire la semina di alcuni prodotti geneticamente modificati autorizzati dall'Efsa.